Consigli Fantacalcio, Portieri 26a giornata Serie A

Giornata non semplice per scegliere chi dovrà difendere la porta.

La 26a giornata di Serie A porta in dote anche i nostri consigli per il fantacalcio sui portieri da schierare. Una giornata non semplice, con poche partite dal pronostico scontato. Attenzione al quarto, una piccola sorpresa dopo i fatti della scorso turno di campionato.

GIANLUIGI BUFFON (Juventus-Empoli)

L’unica certezza quasi matematica. La squadra più forte, il portiere migliore, contro il peggior attacco del torneo. Il calcio é bello perché non c’è alcuna equazione per risolverlo e puó succedere di tutto, ma nessuno sano di mente rinuncerebbe a Buffon in questo turno. La Juventus viene dalla vittoria di Oporto e tornerà in difesa un Bonucci voglioso di rivalsa.

FEDERICO MARCHETTI (Lazio-Udinese)

Impossibile per i laziali, che siano tifosi o giocatori; non pensare alla Coppa Italia con la Roma della settimana prossima. Sicuramente Inzaghi farà un po’ di turn over grazie anche ad un avversario non impossibile. L’Udinese sta rifiatando dopo i grandi numeri di Del Neri nei primi 2-3 mesi. Complice anche la verve realizzativa persa da Zapata ma.soprattutto un calo fisico di Thereu, la porta potrebbe rimanere inviolata. Marchetti (ma anche il vice Strakosha se toccasse a lui) sono un’ottima scelta.

EUGENIO LAMANNA (Genoa-Bologna)

Premessa: il vice Perin sta facendo rimpiangere e non poco il titolare. Ci si aspettava di più per quanto fatto vedere l’anno scorso quando Perin era indisponibile. La squadra prima in mano a Juric allo sbando non lo aiutava, ma ora con Mandorlini le cose possono cambiare. Allenatore diverso l’ex Verona, più compatto, difesa a 4 solida e di fronte una squadra che senza Destro ha ancora meno possibilità di uscire da una crisi senza fine. Lamanna quindi potrebbe essere una soluzione interessante.

La sorpresa: STEFANO SORRENTINO (Chievo Verona-Pescara)

Una settimana fa avremmo detto di questa partita che Sorrentino era il più consigliabile tra i portieri. Poi domenica scorsa il Pescara annienta il Genoa con 5 gol e le carte in tavola cambiano. Era un Genoa decisamente in difficoltà, e l’arrivo di Zeman ha dato quel brio che almeno si è partiti bene in Abruzzo. Il Chievo in casa però è ostico con tutti, ha una difesa granitica e lo stesso Sorrentino é un portiere dal rendimento altissimo. Sorpresa quindi perche il Pescara ne ha fatti 5 appena cinque giorni fa, ma non un rischio così eccessivo.