Coop ritira formaggio contaminato dai supermercati

Coop ritira formaggio contaminato dai supermercati

La società di supermercati Coop, ha ritirato dai punti vendita di Toscana, Lazio, Umbria e Campania un formaggio ripieno per il rischio di contaminazione batterica. Il prodotto incriminato è il Girellone del Forteto, un formaggio ripieno di cotto e olive. Ad accorgersi del pericolo, in fasi di autocontrollo è stata la cooperativa del Mugello, che si è subito adoperata per avvisare la Coop.

L’informazione ai consumatori è stato affissa in tutti i punti vendita, per avvisare coloro che negli ultimi giorni hanno acquistato il prodotto rimosso dal mercato. Il cartello recita le seguenti parole: “Il lotto 40115 con scadenza 14 ottobre 2015 può presentare una contaminazione microbiologica da listeria monocytogenses. A titolo precauzionale lo abbiamo richiamato dalla vendita. Invitiamo a non consumarlo e a riportarlo al punto vendita per il cambio o il rimborso”. Una mossa cautelativa da parte della società che non poteva accorgersi della contaminazione batterica e dunque nulla gli si può imputare.

Il batterio individuato, listeria, si trova specialmente nei prodotti di origine animale ed è stato isolato nel latte crudo, utilizzato per produrre il formaggio in questione. Se assunto dall’organismo umano, la listeria può provocare infezioni intestinali tipiche da intossicazioni alimentari: gastroenterite, dissenteria e forti dolori all’apparato digerente. In persone con condizioni di salute precaria può avere effetti ben più gravi, tali da ricorrere alle cure ospedaliere.

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l'unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d'arte per cambiare il mondo