Attualità

Coronavirus a Napoli, un ricoverato al Cotugno

Caso sospetto di Coronavirus a Napoli dove un 28-enne cinese, proveniente dalla provincia di Hobei, è stato ricoverato con febbre e mal di pancia

Il giovane cinese di 28 anni, proveniente dalla provincia di Hobei, vicino la capitale Wuhan, è stato ricoverato al Cotugno con i sintomi del coronavirus. Con febbre, diarrea e mal di pancia il giovane si è recato al pronto soccorso dell’Ospedale Pellegrini dove i sanitari, accertati i sintomi e la provenienza del giovane, hanno attivato i protocollo sanitari e disposto il trasferimento al Cotugno, ospedale specializzato in malattie infettive.

Verificati i sintomi e la provenienza del giovane, i sanitari hanno immediatamente attivato il protocollo internazionale disponendo il trasferimento immediato al Cotugno dove ne è stata disposta la quarantena e cure intensive, oltre che analisi per verificare l’origine dei sintomi. Sono dunque in corso accertamenti, i cui risultati saranno diffusi a cura del Ministero della Salute.

In città, ovviamente, si diffonde il timore di un possibile contagio da coronavirus così come accaduto in Cina dove il virus determina un numero crescente di contagiati. A gettare acqua sul fuoco ci pensa Maurizio Di Mauro, Direttore Generale del Cotugno di Napoli, il cui primo obiettivo è quello di tranquillizzare i cittadini. Del resto il nosocomio partenopeo è uno dei centri all’avanguardia per la gestione e la cura delle malattie infettive.

Tag
Back to top button
Close
Close