Attualità

Coronavirus, in Campania rientrate 1318 persone

Ad annunciarlo è il Presidente Vincenzo De Luca: in Campania rientrate 1318 persone dalle zone a rischio. Disposto l’isolamento. 110 positivi al coronavirus ma asintomatici

L’aggiornamento sulla situazione in Campania arriva direttamente dal Presidente della Giunta Regionale, Vincenzo De Luca. Dalle zone a rischio sono rientrate 1318 persone, tutte in isolamento con sorveglianza attiva. L’annuncio di De Luca è soltanto una delle misure di trasparenza portate avanti dal Governatore in questi giorni.

Nelle prossime settimane, infatti, potrebbe esserci un picco di contagi anche in Campania ma il motivo sarà ovviamente legato a chi è tornato dalle zone a rischio. “Ieri è stato un punto di svolta, nel senso che da ieri ci sarà un prima e un poi. Oggi abbiamo in Campania in isolamento controllato 1318 persone – e ancora – Di queste 1318 persone che sono a casa, 110 positivi al Coronavirus, sono asintomatici, non hanno gravi problemi di tosse e respirazione e il 90% non ha ad oggi nessun contagio. Significa che abbiamo fatto un lavoro di prevenzione straordinario. Cioè per ogni persona contagiata abbiamo ricostruito una catena di contatti, per ogni contagiato 10 persone e messo in isolamento, un lavoro incredibile”.

In Campania siamo dunque ad un punto di svolta: l’arrivo dei cittadini campani dalle regioni del Nord imporrà un lavoro extra per le strutture sanitarie regionali ma il sistema è già stato tarato per affrontare l’aumento dei casi di contagio da coronavirus.

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close