Cos’è la nuova APE pensionistica? Come funziona l’uscita anticipata

APE pensionistica? Come funziona l'uscita anticipata

L’Ape pensionistica, cioè l’uscita anticipata dal mondo del lavoro, è una delle grandi novità per il 2017. Andiamo a vedere cos’è.

L’Ape, cioè il pensionamento anticipato a 63 anni, è ormai famoso in tutta italia. Il provvedimento è molto discusso da Governo e Sindacati, che stanno attentamente valutando i pro ed i contro dell’uscita anticipata dal mondo del lavoro. Ma cos’è la nuova Ape pensionistica? Andiamo a scoprirlo insieme.

Cos’è l’Ape e come funziona

L’Ape permetterà ai lavoratori italiani di andare in pensione 3 anni e 7 mesi prima del previsto, cioè a 63 anni. L’uscita anticipata avrà un “peso” diverso in base al reddito. Impiegati statali come gli insegnanti, infatti, avranno una decurtazione del 5% dell’assegno a favore delle casse statali. Tale percentuale verrà ridotta in base alle condizioni economiche del richiedente, fino a raggiungere lo 0% (quindi la gratuità) solo in casi eccezionali.

Potranno usufruire del pensionamento anticipato anche i 63enni licenziati per esubero. In tal caso l’anticipo pensionistico dovrà essere pagato dall’azienda stessa (solo le più grandi, o comunque quelle che potranno permetterselo). Oltre a loro, rientrano in questa categoria anche i penalizzati dalla legge Fornero, il cui pensionamento è slittato di 4 o 5 anni.

LEGGI ANCHE:

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...