Crescenzo Della Ragione Morto, il Ciclope Chiuso a Ferragosto

Kamikaze Party 2015: a Pizzo Calabro 10 ore di festa senza sosta

Tragedia la scorsa notte al Ciclope, nota discoteca campana di Marina di Camerota, dove un ragazzo è morto a causa della caduta di un masso durante una festa notturna. Il ragazzo, 27enne di Mugnano, è stato colpito violentemente alla testa ed è morto sul colpo. Il Ciclope è stato chiuso e messo sotto sequestro dalla Procura di Vallo della Lucania. Secondo le prime ricostruzioni dei Carabinieri di Sapri giunti sul posto, la morte sarebbe stata causata dalla caduta di un masso dall’altezza di circa 60 metri, franato a causa del violento nubifragio abbattutosi ieri sera in Campania. Il giovane si trovava all’interno della discoteca nei pressi dell’ingresso. La salma del 27enne si trova ora nell’obitorio dell’ospedale di Vallo della Lucania. Crescenzo si trovava nel Cilento per trascorrere una vacanza con gli amici, lavorava come cameriere ed era uno studente universitario.

Il Ciclope resterà chiuso anche a Ferragosto, molto probabilmente non riaprirà prima di qualche mese.

Condividi
Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.