Darussafaka-Sassari 83-74 d.t.s. Risultato Finale (Eurolega 2015-16)

Darussafaka-Sassari Live: Diretta Tv e Streaming Gratis (Eurolega 2015-16)

All’Ayhan Sahenk Arena di Istanbul, il Banco di Sardegna Sassari spreca una grossa chance per compiere l’impresa contro i turchi del Darussafaka. Finisce 83-74 per i turchi, dopo un tempo supplementare e dopo una grande prova della compagine sarda, macchiata dagli ultimi due minuti da thriller degli uomini di coach Sacchetti.

Parte bene la Dinamo che, nella prima frazione, si porta anche a otto punti di vantaggio sui neroverdi. Poi, però, escono alla distanza gli uomini di coach Mahmuti che, spinti soprattutto da Mirko Bjelica (15 punti), riescono a portarsi sul +1 (32-31) all’intervallo. Lo stesso montenegrino si rivelerà decisivo in un momento topico dell’incontro. Nella ripresa, Sassari ritrova la giusta rotta e, con la precisione di Rok Stipcevic (14) e Joe Alexander (11), si riporta in vantaggio alla fine del terzo quarto (46-50). Il Darussafaka non ci sta, pur non riuscendo a portarsi avanti. Per giunta, sale in cattedra anche MarQuez Haynes (12 punti) che, a 1’09” dalla fine, segna la bomba del 61-66 che potrebbe rivelarsi fondamentale.

Da questo momento in poi, invece, il Banco di Sardegna perde la concentrazione e l’intensità difensiva, i turchi ne approfittano e si avvicinano pericolosamente ai sardi. Dalla tripla del +6 fallita da Alexander, nasce l’azione in cui è Bjelica a segnare i tre punti che regalano al Darussafaka il momentaneo pareggio (66-66). Poi, Haynes rischia addirittura, con una frittata offensiva, di regalare la vittoria ai neroverdi, ma sempre Bjelica fallisce il tiro della vittoria. In ogni caso, gli uomini di coach Sacchetti non riescono più a riprendersi dal punto di vista fisico e morale, lasciando spazio al Darussafaka che, in totale controllo dell’incontro, firma il sorpasso decisivo all’overtime. Sono nove, alla fine, i punti che separano i padroni di casa dalla Dinamo. Una Dinamo grintosa ma ingenua, che torna a casa a mani vuote.

Eurolega 2015-16 – Fase a gironi (1^giornata Gruppo D)

Darussafaka Dogus – Banco di Sardegna Sassari 83-74 d.t.s.

(15-19, 17-12, 14-19, 20-16, 17-8)

Darussafaka Dogus: Redding 12, Turen n.e., Erden 3, Cetin 3, Ozdemiroglu 0, Savas 6, Gordon 12, Arslan 7, Slaughter 10, Harangody 8, Bjelica 15, Preldzic 7. Coach: Mahmuti.

Banco di Sardegna Sassari: Haynes 12, Petway 4, Logan 7, Formenti n.e., Devecchi 6, Alexander 11, D’Ercole 3, Marconato 0, Sacchetti B. 0, Stipcevic 14, Eyenga 8, Varnado 9. Coach: Sacchetti R.

SEGUI LA DIRETTA PLAY BY PLAY DI DARUSSAFAKA-SASSARI

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

00:00 Fine del quarto – Termina l’incontro all’Ayhan Sahenk Arena. Il Darussafaka si si aggiudica l’incontro, battendo il Banco di Sardegna Sassari col punteggio di 83-74 dopo un tempo supplementare. La Dinamo paga la distrazione accusata negli ultimi due minuti del tempo regolamentare, subendo la tripla del pareggio di Mirko Bjelica e accusando dal punto di vista psicologico il colpo. Top scorer dell’incontro è proprio il montenegrino, autore di 15 punti. Non bastano, ai sardi, i 14 di Rok Stipcevic.

00:15 Bjelica tiro libero segnato (83-74)

00:15 Bjelica tiro libero sbagliato (82-74)

00:37 Preldzic tiro libero segnato (82-74)

00:37 Preldzic tiro libero sbagliato (81-74)

00:38 Stipcevic tiro da tre segnato (81-74)

00:45 Redding tiro libero segnato (81-71)

00:45 Redding tiro libero segnato (80-71)

01:03 Timeout Sassari – La stanchezza e il colpo psicologico per la bomba di Bjelica hanno atterrato la Dinamo che, ora, è sotto di otto lunghezze a un minuto dalla fine.

01:06 Preldzic tiro da due segnato (79-71)

01:43 Redding tiro libero segnato (77-71)

01:43 Redding tiro da due segnato (76-71)

02:04 Haynes tiro da due segnato (74-71)

02:16 Slaughter tiro libero segnato (74-69)

02:16 Slaughter tiro libero segnato (73-69)

03:01 Slaughter tiro da due segnato (72-69)

03:21 Haynes tiro da tre segnato (70-69)

03:54 Gordon tiro da due segnato (70-66)

04:44 Redding tiro libero segnato (68-66)

04:44 Redding tiro libero segnato (67-66)

ULTIMO QUARTO

00:00 Fine del quarto – Succede di tutto a Istanbul: sulla rimessa battuta da Sassari, palla persa da Haynes, il Darussafaka ha addirittura il match ball, ma Bjelica sbaglia da tre. Si va all’overtime.

00:16 Timeout Sassari – La tripla di Mirko Bjelica rimette la situazione in parità. La Dinamo ha ancora un possesso per riportarsi su. Distrazione per ora quasi fatale al Banco di Sardegna.

00:16 Bjelica tiro da tre segnato (66-66)

00:50 Slaughter schiacciata (63-66)

00:57 Timeout Darussafaka – La tripla di Haynes rischia di ammazzare l’incontro. Coach Mahmuti prova a giocarsi le ultime carte, mentre la Dinamo ha un solo obiettivo: difendere il vantaggio conseguito.

01:09 Haynes tiro da tre segnato (61-66)

01:34 Slaughter tiro da due segnato (61-63)

01:53 Logan tiro da due segnato (59-63)

02:16 Preldzic tiro da due segnato (59-61)

02:32 Timeout Darussafaka – Canestro provvidenziale di MarQuez Haynes che, in un momento della partita così importante, segna due punti che avvicinano sempre più Sassari all’obiettivo. Situazione falli: Cetin e Varnado a quota 4. Top scorers: Bjelica, Alexander e Stipcevic (11 punti).

02:32 Haynes tiro da due segnato (57-61)

03:51 Alexander tiro libero segnato (57-59)

03:51 Alexander tiro libero segnato (57-58)

04:11 Gordon tiro da due segnato (57-57)

05:37 Stipcevic tiro da tre segnato (55-57)

05:55 Gordon tiro da due segnato (55-54)

06:23 Haynes tiro da due segnato (53-54)

06:44 Gordon tiro da due segnato (53-52)

07:23 Timeout Sassari – Possesso palla perso dal Darussafaka che, tuttavia, ha ridotto lo svantaggio, portandosi a -1 dalla Dinamo. Ci vuole massima concentrazione, soprattutto nel pitturato, dove i turchi hanno raccolto ben 18 rimbalzi offensivi: è ciò che vuole coach Sacchetti per gli ultimi minuti di gara.

08:02 Cetin tiro da tre segnato (51-52)

08:22 Stipcevic tiro libero (48-52)

08:22 Stipcevic tiro libero segnato (48-51)

08:37 Bjelica tiro da due segnato (48-50)

TERZO QUARTO

00:00 Fine del quarto – Sassari conduce di quattro punti sul Darussafaka a 10′ dalla fine. Con un ottimo terzo quarto, la Dinamo è riuscita ad arginare i tentativi di allungo dei turchi e a ribaltare nuovamente la situazione. 9 punti per Bjelica e Varnado.

00:25 Gordon tiro da due segnato (46-50)

00:45 Alexander tiro da due segnato (44-50)

01:11 Erden tiro libero sbagliato (44-48)

01:11 Erden tiro libero segnato (44-48)

01:30 Stipcevic tiro da due segnato (43-48)

01:53 Timeout Darussafaka – Difesa a uomo serrata e tiro da due efficace. Queste sono le prerogative che consentono a Sassari di rimettere la testa avanti e di riportarsi in vantaggio al 28′. Sono tre le lunghezze di distacco tra turchi e sardi.

01:53 Alexander tiro da due segnato (43-46)

02:19 Stipcevic tiro libero segnato (43-44)

02:19 Stipcevic tiro libero segnato (43-43)

02:30 Bjelica tiro libero segnato (43-42)

02:30 Bjelica tiro libero sbagliato (42-42)

03:02 Eyenga tiro da due segnato (42-42)

03:10 Redding tiro libero sbagliato (42-40)

03:10 Redding tiro libero segnato (42-40)

03:32 Eyenga tiro da due segnato (41-40)

04:05 Preldzic tiro libero sbagliato (41-38)

04:05 Preldzic tiro libero segnato (41-38)

04:52 Timeout Darussafaka – Richiamo precauzionale per coach Mahmuti che, ottenuto il vantaggio, vuole consolidarlo con un’ottima prestazione offensiva. Da migliorare le soluzioni della Dinamo.

05:25 Petway tiro libero sbagliato (40-38)

05:25 Petway tiro libero segnato (40-38)

05:25 Petway tiro libero segnato (40-37)

05:55 Bjelica tiro da tre segnato (40-36)

06:57 Varnado tiro libero segnato (37-36)

06:57 Varnado tiro da due segnato (37-35)

07:13 Slaughter schiacciata (37-33)

08:49 Logan tiro da due segnato (35-33)

09:44 Redding tiro da tre segnato (35-31)

SECONDO QUARTO

00:00 Fine del quarto – Il Darussafaka ribalta la situazione nel secondo quarto ed è sopra di una sola lunghezza sul Banco di Sardegna Sassari. 32-31 il risultato provvisorio in favore dei turchi, spinti da Luke Harangody (8 punti) ed Ender Arslan (7). La Dinamo sembra aver perso la lucidità dei minuti iniziali ma confida nell’affidabilità, sotto canestro, di Jarvis Varnado, autore di 6 punti, insieme a Jack Devecchi. Squadre al riposo negli spogliatoi.

01:05 Bjelica tiro da due segnato (32-31)

02:35 Eyenga schiacciata (30-31)

02:50 Bjelica tiro da tre segnato (30-29)

03:09 Alexander tiro libero segnato (27-29)

03:09 Alexander tiro libero segnato (27-28)

03:32 Timeout Sassari – Momento di blackout per la Dinamo che subisce la rimonta del Darussafaka: 9-0 di break aperto e parità raggiunta dagli uomini di Oktay Mahmuti. Il Banco di Sardegna non segna da quasi quattro minuti di gioco.

03:32 Preldzic tiro da due segnato (27-27)

03:54 Arslan tiro da tre segnato (25-27)

05:06 Arslan tiro da tre segnato (22-27)

05:47 Preldzic tiro libero sbagliato (19-27)

05:47 Preldzic tiro libero segnato (19-27)

06:14 Erden tiro libero sbagliato (18-27)

06:14 Erden tiro libero sbagliato (18-27)

06:14 Timeout Sassari – Il Darussafaka accenna a un tentativo di rimonta, grazie all’energia di Semih Erden sotto le plance. Sacchetti chiama timeout per rinfrescare un po’ le idee ai suoi. Resta, comunque, buono il vantaggio della compagine sarda (+9).

06:36 Erden tiro da due segnato (18-27)

07:13 D’Ercole tiro da tre segnato (16-27)

07:45 Timeout Darussafaka – La penetrazione di Rok Stipcevic fa andare su tutte le furie coach Mahmuti che richiama i suoi. Sassari allunga fino a +8 con un gioco semplice ma efficace. Disastrosa la percentuale al tiro da tre dei turchi: 0% (0/7)!

07:45 Stipcevic tiro da due segnato (16-24)

09:18 Arslan tiro libero segnato (16-22)

09:18 Arslan tiro libero sbagliato (15-22)

09:28 Devecchi tiro da tre segnato (15-22)

PRIMO QUARTO

00:00 Fine del quarto – Dopo i primi 10′, Sassari è in vantaggio di quattro lunghezze sul Darussafaka. Per i padroni di casa, Harangody è top scorer con 8 punti. Tra i sardi, si distingue Varnado (6).

00:56 Harangody tiro da due segnato (15-19)

01:24 Harangody tiro da due segnato (13-19)

02:22 Devecchi tiro da tre segnato (11-19)

03:01 Harangody tiro da due segnato (11-16)

03:09 Alexander tiro libero segnato (9-16)

03:09 Alexander tiro da due segnato (9-15)

03:47 Redding tiro libero segnato (9-13)

03:47 Redding tiro libero sbagliato (8-13)

04:31 Harangody tiro da due segnato (8-13)

04:45 Timeout Darussafaka – Grande partenza della Dinamo che attacca bene, grazie soprattutto a Jarvis Varnado, e conduce di sette lunghezze sui turchi dopo i primi cinque minuti di gioco.

05:00 Varnado tiro da due segnato (6-13)

05:11 Savas tiro da due segnato (6-11)

05:35 Petway tiro da due segnato (4-11)

07:10 Varnado tiro da due segnato (4-9)

07:43 Eyenga tiro da due segnato (4-7)

07:58 Savas tiro da due segnato (4-5)

08:21 Logan tiro da tre segnato (2-5)

08:26 Varnado tiro da due segnato (2-2)

08:55 Savas tiro da due segnato (2-0)

PRE-PARTITA

20:01 La terna arbitrale è composta da Rocha (Portogallo), Jimenez (Spagna) e Romano (Israele).

20:00 Ecco invece lo starting five della Dinamo: Haynes, Petway, Logan, Eyenga, Varnado.

19:58 Ecco il quintetto dei padroni di casa: Redding, Ozdemiroglu, Savas, Gordon, Harangody.

19:55 Il Darussafaka Dogus, invece, vanta due partecipazioni in quella che, negli anni sessanta, era nota a tutti come Coppa dei Campioni. Nella stagione 1961-62, l’ottima cavalcata dei turchi ebbe la battuta di arresto ai quarti di finale, dove i neroverdi furono sconfitti dalla Dinamo Tblisi. Non andò meglio nell’edizione successiva, dove il Darussafaka fu eliminato al primo turno dall’Honved di Budapest.

19:53 – Darussafaka e Sassari sono inserite in un gruppo ostico che comprende anche CSKA Mosca, Maccabi Tel Aviv, Unicaja Malaga e Brose Baskets Bamberg. L’obiettivo della Dinamo (campione d’Italia in carica) è quello di migliorare quanto meno il record non proprio positivo della stagione passata di Eurolega, dove il cammino dei sardi si fermò al termine della fase a gironi, con una sola vittoria in dieci partite.

19:45 – Mancano pochi minuti all’inizio di Darussafaka-Sassari, incontro valido per la prima giornata della fase a gironi dell’Eurolega 2015-16. La compagine sarda, alla sua seconda stagione consecutiva nella massima competizione cestistica continentale, farà visita a un avversario molto forte sulla carta. Il Darussafaka Dogus, infatti, può contare sull’apporto di diversi giocatori militanti nella Nazionale turca (da Semih Erden a Emir Preldzic) passando per cestisti del calibro di Luke Harangody e Marcus Slaughter (ex Real Madrid).