Di Maio intervista Radio Capital: “Nessun aumento dell’IVA”

A fine Marzo partirà il reddito di cittadinanza.

Manovra di Maio

Non c’è un aumento dell’Iva quest’anno e non ci sarà nei prossimi anni. Come abbiamo dimezzato quest’anno le clausole le dimezzeremo nei prossimi anni”: ad annunciarlo il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro Luigi Di Maio, durante la trasmissione radiofonica Circo Massimo, su Radio Capital.

“Risalirei sul balcone anche domani. Non c’è stata la procedura d’infrazione e porto tutte le misure a casa, sono ancora più contento di mantenere le promesse senza nessuna spada di Damocle”, ha assicurato il vicepremier.

Manovra: reddito di cittadinanza

Il vicepremier, poi, ha smentito il ministro dell’economia Tria sulla data in cui comincerà l’erogazione del reddito di cittadinanza: Mi rifiuterò categoricamente di farlo partire il primo aprile, le ironie si sprecherebbero: si comincia a fine marzo”, ribatte Di Maio, “A fine febbraio-inizio marzo iniziano poi quota 100 e le pensioni minime“. Per il tanto dibattuto argomento Europa, il Ministro ha spiegato: “Questo modo di fare contabilità pubblica deve cambiare. Il fatto di aver evitato la procedura di infrazione mi rende molto contento, ma questa Europa deve cambiare e il 2019 con le elezioni europee deve essere l’occasione per eliminare una serie di convenzioni legate alla austerity che richiederanno nei prossimi anni un cambiamento epocale”.