Risultati Gara (F1) Formula 1 Gp di Silverstone 2016: Vince Hamilton

Formula Uno GP Australia 2015, Hamilton primo nelle Qualifiche

ECCO LA DIRETTA LIVE GIRO PER GIRO DEL GRAN PREMIO DI INGHILTERRA, DECIMA TAPPA DELLA FORMULA 1 CON IL GP DI SILVERSTONE, IN INGHILTERRA. LA DIRETTA PARTIRA’ DALLE ORE 14.00 SEMPLICEMENTE COLLEGANDOSI SU QUESTO ARTICOLO.

Decima tappa stagionale dell Formula 1 2016, il Gran Premio di Inghilterra a Silverstone non vede altri protagonisti che le Mercedes. E’ infatti di Hamilton la pole. Vediamo insieme il resto dello schieramento.

LA POLE

Lewis Hamilton partirà dalla pole position nel Gran Premio di Gran Bretagna, decima prova del mondiale di formula uno in programma domani a Silverstone. Il campione del mondo della Mercedes, alla pole numero 55 della carriera, è stato il più veloce nelle qualifiche girando in 1.29.287, nuovo record della pista: “C’era parecchia pressione ma sapevo che non potevo deludere i ragazzi” ha dichiarato il tre volte campione del mondo. Alle sue spalle il compagno di squadra Nico Rosberg, leader del mondiale, staccato di 0.319 centesimi.

Per aggiornare premere “f5”

GIRO 1, 2, 3, 4, 5 –  In pista c’è la safety car che controlla la situazione, visto che piove e c’è acqua che ristagna sulla pista. Ancora Safety Car, ma potrebbe rientrare a breve, le gomme saranno fondamentali per la strategia sia per i primi tre che per tutti gli altri. Ricordiamo che i giri sono 52, tre dei quali sono appena finiti in regime di Safety Car. Appena concluso anche il quarto giro in regime safety car, e i piloti sono molto impazienti, come Hamilton che tramite il team radio ha fatto presente che la safety car va troppo lenta. Concluso il quinto giro, intanto Hamilton fa sorridere nel suo team radio: “C’mon Charlie” quasi a chiedere di togliere la Safety car, mentre al termine di questo giro la Safety Car rientrerà.

GIRO 6, 7, 8, 9, 10 – Parte il Gran premio di Gran Bretagna. La maggior parre dei piloti hanno deciso per cambiare le gomme con grandi rischi con Hulkenberg e Sainz che per poco non trovano un contatto in pit lane. Rientra Ricciardo, mentre segnaliamo la scivolosità della pista con Verstappen che fa prendere uno spavento con uno scodamento. Fuori Wehrlein, intanto. Da team radio del pilota: “Acqua-planning alla prima curva non potevo nulla, scusate!” Le monoposto continuano a slittare nonostante il cambio gomme. Siamo ancora in regime di virtual safety car che sarà tolta tra poco, intanto Hamilton primo, Rosberg secondo. Vettel dodicesimo mentre Raikkonen sesto. Giro veloce di Hamilton mentre la lotta nelle retrovie continua: Alonso e Hulkenberg lottano.

GIRO 11, 12, 13, 14, 15 – Intanto si ritira Ericsonn: lo svedese viene dall’incidente delle libere. Intanto Bottas va in testacoda che rischia di fargli perdere il grip, ma senza conseguenze, per fortuna. Si alzano i tempi di Hamilton e perde addirittura un secondo da Varstappen che è terzo. Una situazione pericolosa a Silverstone per la pista ma intanto quello che accade è fondamentale: Max Verstappen mette il turbo e prende la mira su Rosberg. Verstappen continua a mettere pressione, e ora potrebbe attaccare Rosberg. Raikkonen va lungo ma per sua fortuna conosce bene la pista e sa come non prendere l’erba, torna subito in pista. Intanto Massa e Hulkenberg sono in bagarre che lotta!

GIRO 16, 17, 18, 19, 20 – La pista è ancora bagnata ma la bagarre tra Rosberg e Verstappen continua e il giovanissimo della Redbull attacca e intanto quasi in contatto i due. Vettel cambia gomma e monta quella bianca. VERSTAPPEN SUPERA ROSBERG! In pit stop anche Raikkonen quindi nuova strategia per la Ferrari. Anche Bottas lo fa. Intanto Verstappen mantiene la seconda posizione. Hamilton ai box. Vettel in testacoda, ma riparte subito. E’ in pit stop anche Verstappen ed è ancora davanti a Rosberg. Si ritira anche Grosjean.Intanto Sainz fa un traverso spettacolare, per fortuna senza conseguenze.

GIRO 21, 22, 23, 24, 25 – Alonso imbufalito e la sua cattiveria paga: giro veloce per lui. Intanto dopo il testacoda i tempi di Vettel non sono migliorati: probabilmente ha spiattellato le sue gomme, anche se non è confermato. Una raccomandazione arrivata dalla Pirelli: le gomme valgono per 28 giri. Intanto Verstappen ha perso 3 secondi per un fuori pista. Anche Raikkonen fuori pista, ma rientra subito perdendo 2 secondi. Hamilton sbaglia una frenata e perse mezzo secondo su Verstappen che si avvicina costantemente. Fuori Alonso che rientra passando sulla ghiaia. Intanto anche Sainz in testacoda e Raikkonen prende la posizione.

GIRO 26, 27, 28, 29, 30 – Fuori anche Haryanto che ha terminato la sua corsa uscendo in curva uno. Intanto Vettel è undicesimo e mette nel mirino Kvyat e Massa, mentre Raikkonen continua a tenere la sesta posizione. Errore di Hamilton che esce ancora una volta come gli altri piloti in curva uno ma deve stare attento dietro c’è Verstappen. Vettel è decimo, soprassa Kvyat e intanto entra in zona punti.

GIRO 31, 32, 33, 34, 35 –  Intanto Ricciardo tenta un sorpasso ma finisce lungo. Il distacco di Hamilton da Verstappen è di 6 secondi e infatti fa il giro veloce. Intanto Rosberg e Verstappen mettono in campo una bellissima battaglia. Verstappen non cede nulla a Rosberg che continua a chiudere la porta. Rosberg impazzisce dietro Verstappen perchè non riesce a sorpassarlo.

GIRO 36, 37 – Ancora in lotta Verstappen e Rosberg, mentre Hamilton è ancora in gestione.

GIRO 38, 39, 40, 41, 42 – Rosberg supera Verstappen all’inizio del 38mo giro ed è secondo. Vettel sotto investigazione per il sorpasso su Massa, anche se, in verità, è sembrato un errore del pilota Ferrari, non una mossa volontaria. Raikkonen, intanto, si sta avvicinando a grandi passi a Perez, vede il quinto posto! 5 secondi di penalità per Vettel per il contatto di prima con Massa. Intanto Hamilton si lamenta in team radio per il fatto che Massa non lo fa passare.

GIRO 43, 44, 45, 46, 47 –  Nulla di nuovo ancora sulla pista, mentre Raikkonen se finisse la gara così sorpasserebbe Vettel in classifica generale. Perez e Raikkonen in bagarre per la quinta posizione. Intanto lì davanti Hamilton gestisce la gara alla grande. La sfida tra il ferrarista e il pilota della Force India è appassionante con Perez che tenta di difendere la sua posizione. Problemi nel cambio di Rosberg, probabilmente andranno in penalità. RAIKKONEN QUINTO.

GIRO 48, 49, 50, 51 – Rosberg in difficoltà il team radio lo spiega, non riesce a mettere la settima marcia. Verstappen spinge, e recupera quasi un secondo da Rosberg e potrebbe riprendersi la seconda posizione. Il team radio di Rosberg è sotto investigazione: il regolamento è chiaro, niente aiuti in radio.

ULTIMO GIRO – VINCE HAMILTON

hamilton-lewis

CLASSIFICA D’ARRIVO PRIME 5 POSIZIONI:

  1. HAMILTON,
  2. ROSBERG,
  3. VERSTAPPEN,
  4. RICCIARDO
  5. RAIKKONEN.