Sport

Risultati Gara MotoGp Le Mans 2016: Vince Jorge Lorenzo

Oggi 8 maggio 2016 è in programma la gara della MotoGP sul circuito di Le Mans. Su Newsly.it potrete seguire la diretta testuale della gara a partire dalle ore 14.

In MotoGP è tutto pronto per il quinto appuntamento stagionale del 2016 sul circuito di Le Mans, dov’è in programma il GP di Francia. Quest’oggi, 8 maggio 2016, è in programma la gara della classe regina, che promette scintille dal primo all’ultimo giro.

Le qualifiche di ieri hanno visto la pole di Jorge Lorenzo, che ha stabilito anche il record della pista abbattendo il muro dell’ 1’32”: 1’31″975. Completano la prima fila Marc Marquez (+0.441) e Andrea Iannone (+0.494), con la Ducati che è quindi in netta ripresa rispetto alle ultime uscite. 5° tempo per Dovizioso, solamente 7° invece Valentino Rossi, che accusa un distacco di oltre 8 decimi.

Premi “f5” per aggiornare la pagina

Partiti! Jorge Lorenzo schizza via e stacca subito tutti, secondo Dovizioso, seguito da Pol Espargaro, Iannone, Marquez e Rossi.

GIRO 2: Lorenzo tenta subito la fuga, ma dietro le Ducati con Dovizioso attaccatissimo e seguito da Iannone, 4° Marquez, seguito da Espargaro e Rossi.

GIRO 3: Lorenzo guadagna leggermente sulle Ducati. Rossi riesce a superare Pol Espargaro ed adesso è 5°. I primi 4 sono tutti attaccati, leggermente più attardato il Dottore.

GIRO 4: Rossi prova a ricucire il distacco da Marquez, mentre dietro di lui si danno mbattaglia i fratelli espargaro, con Aleix che supera Pol. Lorenzo intanto aumenta leggermente il vantaggio, anche se è ancora tutto da decidere lì davanti.

GIRO 5: Grande recupero di Rossi, che guadagna mezzo secondo in un giro su Marquez. Lorenzo non riesce a staccare Dovizioso, il cui distacco è di 4 decimi. Iannone si avvicina ulteriormente: due ducati attualmente sul podio.

GIRO 6: Iannone supera Dovizioso! Grande staccata alla prima curva del 29 in rosso, che si mette dietro il compagno di team. Leggermente più staccato Marquez, Rossi è a 1,2 secondi dallo spagnolo, quei giri persi dietro ad Espargaro stanno costando cari al Dottore.

GIRO 7: Lorenzo guadagna qualcosina sulle Ducati, che hanno perso terreno per via della bagarre. Dietro le posizioni non cambiano, con Rossi che sta piano piano recuperando su Marquez, adesso il distacco è appena superiore al secondo. CADE IANNONE! Proprio quando era attaccato a Lorenzo, il pilota Ducati scivola e va fuori. Davvero peccato!

GIRO 8: CADE CRUTCHLOW! Anche il britannico abbandona la gara a causa di una scivolata. Davanti le posizioni rimangono invariate e si accende la lotta tra le due Suzuki, che lottano per la 5a e la 6a posizione. Cade anche Rabat intanto.

GIRO 9: Lorenzo tiene un gran ritmo ed aumenta il vantaggio su Dovizioso. Marquez 3° e Rossi 4°.

GIRO 10: Le posizioni davanti restano invariate, con Marquez che sta però cominciando a guadagnare su Dovizioso. La seconda posizione dell’italiano è minacciata. Rossi intanto cerca di recuperare, ma senza stressare troppo le gomme.

GIRO 12: Lorenzo prende il largo: quasi 3″ il vantaggio su Dovizioso, mentre dietro si compatta il terzetto in lotta per il podio e la seconda posizione. Tutti gli altri sono staccatissimi.

GIRO 13: Lorenzo vola! Dovizioso, Marquez e Rossi cominciano ad accendere la sfida per il secondo posto finale. Pedrosa intanto è solamente ottavo dietro ai due Espargaro e Vinales.

GIRO 14: Grande lotta per il secondo posto: ROSSI ATTACCA MARQUEZ E LO SUPERA! Adesso nel mirino Dovizioso, che comincia ad andare in difficoltà con la sua GP16.

GIRO 15: ROSSI SUPERA DOVIZIOSO, ADESSO è SECONDO IL DOTTORE! Grande rimonta la sua, ma adesso Lorenzo è davvero lontano. Marquez è 4° leggermente pià staccato. Invariate le altre posizioni.

GIRO 16: Rossi non riesce a staccare gli altri due in lotta con lui, mentre Lorenzo sembra ormai volare verso una vittoria. Pedrosa intanto sale al 7° posto dopo aver superato Pol Espargaro.

CADONO MARQUEZ E DOVIZIOSO! DOPPIA CADUTA CLAMOROSA A LE MANS! Adesso Rossi e Lorenzo hanno la strada spianata.

GIRO 18: Marquez si rialza, ma è addirittura quasi doppiato anche da Rossi. Ormai la gara ha davvero poco da dire riguardo alle posizionidi testa. Le cadute fanno salire sul podio Maverick Vinales.

GIRO 19: Lorenzo ha ormai un vantaggio di 6″ su Rossi, che a sua volta ne ha 5″ su Vinales. Il pilota Suzuki si trova sul podio in maniera clamorosa. Dietro di lui Pedrosa sale in 4a posizione e spera di recuperare nell’ultima parte della gara per conquistare un podio insperato fino a qualche giro fa.

GIRO 20: Calma piatta in pista, le tante cadute hanno stravolto la classifica: Petrucci è 8° e l’Aprilia di Bautista entra nella top-ten con il decimo posto. CADE ANCHE SMITH!

GIRO 21: Petrucci ora 7° e Bautista 9°, vedremo se ci saranno altre cadute qui a Le Mans. In testa posizioni ormai congelate.

GIRO 22: 6 giri alla fine, ecco la situazione: Lorenzo, Rossi, Vinales, Pedrosa, P.Espargaro, A.Espargaro, Petrucci, Barbera, Bautista, Bradl, Laverty, Baz e Marquez. Solo 13 i piloti in pista!

GIRO 23: Non cambia nulla in pista, l’unica lotta che potrebbe accendersi tra qualche giro è quella tra Pedrosa e Vinales: i due sono staccati di 2″. Il pilota HRC ha recuperato nelle ultime tornate.

GIRO 24: Lorenzo ha la vittoria in tasca: il suo vantaggio è di 9″ su Rossi, che a sua volta ne ha 4 su Vinales. Doppia Aprilia in top-ten e Petrucci 7°.

GIRO 25: 3 giri alla fine, la gara continua ormai su dei binari. Tutto congelato! Marquez è ancora ultimo, ma la sua gara è ormai compromessa.

GIRO 26: Pedrosa e Lorenzo i più veloci in pista! Il primo prova l’assalto finale per un posto sul podio, anche il distacco da Vinales è ancora di 2″. Servirebbe un vero miracolo per lui!

GIRO 27: Penultimo giro di una gara ormai decisa. Ricapitoliamo le posizioni: Lorenzo, Rossi, Vinales, Pedrosa, P.Espargaro, A.Espargaro, Petrucci, Barbera, Bautista, Bradl.

LORENZO COMINCIA L’ULTIMO GIRO! DIFFICILMENTE LE COSE POTRANNO CAMBIARE IN PISTA!

Grandissima vittoria per Jorge Lorenzo, che vince rimanendo in testa dal primo all’ultimo giro. 2° posto per Rossi, seguito da Maverick Vinales, a podio con la sua Suzuki. 4° Pedrosa, 5° P.Espargaro, 6° Aleix Espargaro.

7° posto finale per un Petrucci ancora a mezzo servizio e protagonista di una lotta finale con Barbera, che si deve accontentare dell’8° posto.

9° e 10° Bautista e Bradl con le due Aprilia, che mettono in cascina l’ennesima top ten di stagione. Ottimo inizio il loro.

Ultime tre posizioni occupate da Laverty, Baz e Marquez, con quest’ultimo che si prende comunque qualche punto in ottica mondiale. Gara davvero pazza, che conta la bellezza di 8 cadute!

Tag
Back to top button
Close
Close