Donnarumma all’Inter? L’offerta di Raiola ai nerazzurri

Raiola spaventa il Milan e offre Donnarumma, a parametro zero, ai rivali dell'Inter. Ausilio avrebbe risposto in maniera positiva ad un incontro.

Donnarumma via dal Milan? United e City sul portiere

Mino Raiola offre Donnarumma all’Inter a costo zero. Un’offerta che fa gola ai  nerazzurri: Ausilio avrebbe accettato a sedersi ad un tavolo per parlare della trattativa. Fassone, sul fonte Milan, lavora invece per un rinnovo del portiere rossonero.

Che Gianluigi Donnarumma, detto anche Gigio, sia il futuro del calcio italiano ma soprattutto mondiale e che sia l’erede dell’altro Gianluigi, quel Buffon che ha fatto la storia, lo sanno tutti e proprio per questo tutti stanno alla finestra per capire cosa voglia fare il ragazzo, il Milan ma soprattutto il suo manager, Mino Raiola che, si sa, il proprio lavoro lo sa fare molto bene per suo interesse economico e dei propri assistiti.

In queste ultime ore, peraltro, stanno uscendo notizie clamorose poiché il procuratore di Gigio avrebbe offerto il portierone ai rivali e cugini dell’Inter. Ausilio, infatti, presumibilmente e probabilmente sorpreso avrebbe comunque risposto “Parliamone“. Questa trattativa sarebbe per il 2018, ovvero quando Donnarumma andrebbe in scadenza con il Milan. La strategia di Raiola, quindi, potrebbe essere a doppio taglio. Cercare di spingere il Milan a fare un’offerta per blindare il ragazzo oppure sondare il terreno con altri club per avviare l’ennesimo trattativa di alto livello.

Calciomercato Milan, Chelsea su Donnarumma

Rinnovo Donnarumma: l’offerta del Milan

I rossoneri, comunque, pare stiano tremando poiché la loro offerta per il rinnovo l’avrebbero fatta e sarebbe interessante non solo dal punto di vista economico ma anche dal punto di vista familiare e di spogliatoio. Si parla, infatti, di un aumento d’ingaggio fino a 3,5 milioni più fascia da capitano con ruolo da leader e stipendio per il fratello che milita nell’Asteras Tripoli. La risposta di Raiola, però, non è ancora pervenuta.