Donnarumma sul Rinnovo: “Resto al Milan e cerco casa a Milano”

Nell'estate di una campagna acquisti che definire famelica è dire poco, il Milan sta per mettere a segno forse il suo più importante colpo di calciomercato.

Gianluigi Donnarumma, Oggi 18 Anni: Biografia, Wiki e Carriera 2

Nell’estate di una campagna acquisti che definire famelica è dire poco, il Milan sta per mettere a segno forse il suo più importante colpo di calciomercato. Donnarumma, il giovane portiere fenomeno già cercato da buona parte delle squadre più blasonate del momento, sembra aver deciso il suo destino, ancora oggi in bilico. Il Milan lo perderebbe, infatti, tra un anno a parametro zero.

Queste le sue ultime dichiarazioni: “Sto cercando casa a Milano. Un appartamento grande, dove ci sia spazio per tutti i miei cari, e siccome il centro di Milano è bellissimo lo cerco lì. Mi sento pronto. Sono sereno, perché tutte le parti di questa trattativa conoscono la mia volontà. Con Mino ed Enzo Raiola, che fu il primo a notarmi, e con la mia famiglia formiamo una squadra. Io sono molto legato al Milan”.

Queste dichiarazioni, rilasciate a Paolo Condò per La Gazzetta dello Sport, sembrerebbero aver messo la parola fine a quella che è stata l’unica grana del Milan finora sul mercato. Per il resto, i rossoneri hanno messo finora a segno un colpo dopo l’altro. Dopo Kessiè, Rodriguez, Musacchio e l’ultimo arrivato, Andrè Silva, Donnarumma sarebbe la cesura perfetta di calciomercato prima dell’arrivo degli ultimi colpi. Sembrano infatti agli sgoccioli le trattative per Conti e Biglia; inoltre resta calda la pista che porta a Keità, su cui però restano le resistenze di Lotito.

Calciomercato Milan, Chelsea su Donnarumma

Milan-Donnarumma: il punto sul rinnovo

La permanenza di Donnarumma inizierebbe, per il Milan, anche a mettere in chiaro gli altalenanti rapporti con Raiola che la dirigenza dovrà gestire per questa e per le prossime fasi di calciomercato. Infatti all’inizio i cinesi sembravano voler far valere la linea dura, con addirittura minacce di far stare per un anno il portiere in tribuna, poi c’è stata una distensione e un aumento del possibile ingaggio per il nuovo contratto (dalla prima offerta di tre milioni, la nuova oscillava tra i 4 e i 4,5 milioni). L’ultima parola spetterà al suo agente, il famoso Mino Raiola; previsti incontri a stretto giro di posta e finalmente il mistero sul destino di Donnarumma potrà essere svelato.