Escort Bari, Sabina Began: Berlusconi le pagò casa da 1,4 milioni di Euro

Escort Bari, Sabina Began: Berlusconi le pagò casa da 1,4 milioni di Euro

Dalle udienze in corso a Bari, sarebbe emerso che una casa acquistata da Sabina Began, da 1,4 milioni di euro in realtà sarebbe stata pagata interamente da Silvio Berlusconi attraverso 4 bonifici, che fra agosto e novembre 2011 sono transitati da un conto corrente intestato all’ex Cavaliere su quello della società Moon and Star srl, della quale la donna deteneva quote.

Dal processo sarebbe emerso che le donne venivano trattate e scambiate come pura merce, e che le donne stesse erano consapevoli di questo e nonostante tutto, disponibili e disposte ad accettare tale trattamento in cambio di ingenti somme di denaro a loro rilasciate da Berlusconi. Il pm Eugenia Pontassuglia, nella requisitoria parla di elementi di prova univoci, fatti chiari e una realtà ben delineata: “Dopo oltre un anno dall’avvio del processo e di una lunga ed estenuante istruttoria, ci tocca oggi l’onere di dimostrare il mercimonio di donne in cambio di vantaggi economici”.

Per i reati di associazione a delinquere finalizzata al reclutamento, induzione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione sono imputate 7 persone: i fratelli Gianpaolo e Claudio Tarantini; le attrici Francesca Lana e Letizia Filippi; il pr milanese Pierluigi Faraone; l’amico e socio in affari di Tarantini, Massimiliano Verdoscia, e Sabina Began, la cosiddetta ‘ape regina’ delle feste del premier.

Leggi anche 

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l'unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d'arte per cambiare il mondo