Sport

Fantacalcio, Consigli Formazione 27a Giornata Serie A

Come ogni settimana, anche per questa 27a giornata di Serie A Newsly vi propone alcuni consigli per la vostra formazione al fantacalcio.

Roma-Napoli

Un weekend calcistico di fuoco, che si apre con l’attesissimo big match Roma-Napoli. Una partita in cui le difese rischiano di soffrire mentre lì davanti c’è qualità da vendere, tra Dzeko, Nainggolan, Salah, Mertens, Insigne, Callejon, Hamsik e Zielinski. Attenzione a Perotti ed El Shaarawy che possono far rifiatare qualcuno. L’ex Genoa si può inserire ma solo se siete coperti. Le scommesse sono Emerson e Milik (che può aggiudicarsi una maglia da titolare).

Sampdoria-Pescara

A Marassi, difficile non puntare sugli uomini di Gianpaolo, reduci da cinque risultati utili consecutivi e con un Quagliarella che sembra ritrovato: lui e Muriel possono fare la differenza. Sì anche a Praet, Torreira e Silvestre. Viviano è in forma ma non è garantita l’inviolabilità. E tra gli abruzzesi? Puntate forte sui soliti Caprari e Benali, gli uomini più in forma nella squadra di Zeman. Zampano l’unico schierabile tra la difesa bianco-azzurra, mentre a centrocampo più Verre di Memushaj e Bruno.

Milan-Chievo Verona

Restiamo sempre a nord ma stavolta andiamo a Milano, alla Scala del calcio. Accantonando la vicenda closing, il Milan ha bisogno di punti per la rincorsa all’Europa. Torna De Sciglio che può garantire la sufficienza, così come Sosa. Meno fiducia a Locatelli e a Vangioni. Il tridente là davanti è quasi impossibile da lasciar fuori (sì a Bacca, più di Lapadula).
Non fate troppo affidamento alla difesa clivense, Sorrentino si può mettere ma non sarà esente da malus. Castro, Birsa e Cacciatore sono gli unici consigliati.

Atalanta-Fiorentina

All’ora di pranzo della domenica, la Serie A riserva un altro incontro d’alta classifica, Atalanta-Fiorentina. Tra i bergamaschi i nostri consigli riguardano sempre gli esterni (più Conti di Spinazzola) e la coppia d’attacco Petagna-Gomez. Il centrocampo può subire contro i Viola.
Sousa ha l’obbligo di vincere dopo i recenti risultati. Bernardeschi a rischio? Mettetelo ugualmente, così come Kalinic e Chiesa. Meglio lasciare in panchina Salcedo, Tomovic, Sanchez e Vecino.

Empoli-Genoa

Al Castellani l’Empoli ospita il Genoa e la tentazione di mettere El Kaddouri è molto alta: l’ex Napoli si può sbloccare ma non deve essere una vostra primissima scelta (dipende dalle alternative). Croce da sufficienza, Skorupski prende buoni voti ma bisogna considerare i malus; no a Pucciarelli e Diousse.
Tra gli uomini di Mandorlini, i consigliati sono Laxalt, Hiljemark e Simeone, ancora a secco. Izzo e Burdisso potrebbero garantire la sufficienza, mentre Taarabt partirà ancora dalla panchina e può essere lasciato in panchina.

Cagliari-Inter

Partita difficile per il Cagliari che dovrà vedersela in casa contro l’Inter. Sì a Joao Pedro e Padoin (se gioca), più dubbi su Bruno Alves, Isla, Dessena e Gabriel. Borriello? Una scommessa ma l’attaccante dei sardi sa pungere.
Per Pioli, la vittoria è un must: Icardi e Perisic senza ombra di dubbio, Banega è l’azzardo che può ripagare (Joao Mario non sta bene). Candreva e Gagliardini danno sostanza e si possono mettere. L’andata fu un disastro per Handanovic (due gol subiti, di cui un autogol), ma questa volta il rischio è minore.

Crotone-Sassuolo

Il Crotone è in cerca di punti fondamentali ma, contro il Sassuolo non sarà semplice. Rosi e Martella potrebbero soffrire molto il gioco sugli esterni dei neroverdi ed in generale, la difesa calabrese è evitabile. Stoian è in forma, Falcinelli cercherà il gol dell’ex e va inserito.
Per quanto riguarda la squadra del tecnico Di Francesco, Politano rischia il posto ma si può mettere ugualmente, come Matri. Berardi? Non fatevi intimorire, si sbloccherà prima o poi. In difesa schierare solo Acerbi.

Udinese-Juventus

Udinese-Juventus: un match difficile per i friulani e il rischio insufficienze è alto. A centrocampo l’unico schierabile sembra essere Fofana. No a Karnezis e alla difesa di casa; più Thereau rispetto a Zapata e De Paul.
Si può pensare di lasciar fuori Cuadrado-Dybala-Mandzukic-Higuain? Assolutamente no, a prescindere dal turnover. Occhio a Pjanic che può riposare e al ballottaggio Lichtsteiner-Dani Alves. Alex Sandro è d’obbligo, meno Chiellini.

Torino-Palermo

Si va a Torino, dove i Granata affrontano il Palermo, che si trova nella stessa situazione del Crotone. Non c’è da discutere sul tridente offensivo di Mihajlovic; Baselli e Valdifiori? Sì al primo, no al secondo. Zappacosta potrebbe garantire un bel voto. Hart non è sconsigliato ma neanche la prima scelta.
I rosanero rischiano di perdere per infortunio il loro uomo più pericoloso, Nestorovski. Si possono schierare Rispoli e Jajalo (quest’ultimo solo in caso di mancanza di alternative migliori), gli altri sono da evitare.

Bologna-Lazio

Arriviamo all’ultimo appuntamento di questo turno di campionato, Bologna-Lazio. Mirante lasciatelo in panchina, così come Masina e Mbaye che dovranno vedersela contro Keita e Anderson. Sì a Dzemaili, Viviani e Verdi (ancora alla ricerca del primo gol dopo l’infortunio). Cautela con Destro, non ancora pienamente recuperato.
Nella Lazio non ci sono giocatori da non schierare in particolare. Si possono inserire tutti o quasi, puntando forte sul tridente offensivo e su Milinkovic-Savic. Parolo e De Vrij potrebbero riposare.

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Vincenzo De Luca

Appassionato di calcio, dello sport in generale e di qualunque argomento scientifico, si affaccia al mondo del giornalismo e dei blog con l'ambizione di poter raccontare e trasmettere le proprie conoscenze ad un numero sempre maggiore di persone, mantenendo obiettività ed oggettività.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close