Fantagazzetta, Carmine Cassandra a Newsly.it: “Il nostro progetto, i miei consigli e l’amore per il mio Napoli”

Fantagazzetta, Carmine Cassandra a Newsly.it:

Ecco l’intervista a Carmine Cassandra, redattore di Fantagazzetta.com e tifoso del Napoli, che ha parlato ai microfoni di Newsly.it. Dalla sessione di calciomercato invernale, ad alcuni consigli per le aste di riparazione del Fantacalcio: ecco le sue parole.

Fantagazzetta: come nasce il progetto e quali sono state le difficoltà iniziali?

Il progetto Fantagazzetta è nato più di dieci anni fa. Il fantacalcio all’epoca si faceva con carta e penna, a casa conservo anche tanti quaderni con le vecchie leghe tra amici. Il direttore Nino Ragosta e Luigi Cutolo aprirono un piccolo sito per gestire la proprio lega anche a distanza, senza la scocciatura di dover fare tutto a mano. E’ cominciato tutto così. Poi, con il trascorrere del tempo, sacrificio e tanto lavoro ci hanno portato ad essere una delle testate giornalistiche sportive più consultate d’Italia e la piattaforma giochi di riferimento per milioni di fantallenatori.

Difficile dare consigli per il Fantacalcio? Quali fattori bisogna considerare?

E’ difficilissimo dare i giusti consigli. Ci sono molti fattori da considerare quando si schiera la formazione: il momento di forma dei calciatori, la squadra contro cui giocano, se si tratta di rigoristi o di giocatori dal malus facile. Quello che posso consigliare ai fantallenatori è di seguire l’istinto e di affidarsi, quasi sempre, allo stesso undici titolare.

Consigli per il Fantacalcio: cosa consigli a tutti i fantallenatori? Chi consigli per una fanta-formazione ideale in vista delle aste di riparazione?

Ci sono tanti calciatori appetibili per le aste di riparazione. Io punterei su Simeone che sta facendo molto bene e potrebbe diventare titolare fisso dell’attacco genoano con l’addio di Pavoletti. Stesso discorso va fatto per Lapadula, molto dipende anche dal futuro di Bacca. Poi ci sono i giovani difensori Caldara e Barreca, mentre per il centrocampo vi faccio i nomi di Fofana, Lazovic e Di Francesco.

Donne e Calcio, un connubio che spesso si fa fatica ad associare. Diventa d’obbligo chiedere: ci sono anche fantallenatrici?

Certo, ci sono tantissime fantallenatrici. Spesso in redazione ci arrivano dei Fantaracconti, dove ragazze ci dicono di aver vinto leghe formate prevalentemente da uomini. Ed anche nella scorsa edizione del FantaComicon (un concorso che organizziamo durante il Comicon a Napoli) al secondo posto si sono classificate due ragazze tra migliaia di iscritti.

Il caso Higuain ha posto l’accento sulla scorsa sessione di mercato, infiammando gli animi dei tifosi napoletani: il tuo cuore partenopeo come ha reagito?

Non nascondo la mia simpatia per il Napoli. L’addio di Higuain è stato un colpo duro da digerire, soprattutto dopo la stagione disputata lo scorso anno con il record di 36 reti realizzate. Tra l’altro sono convinto che quest’anno, con Higuain in squadra, il Napoli aveva parecchie chance di conquistare lo scudetto. E’ stato un peccato anche per i fantallenatori, visto che l’argentino non si sta ripetendo ed è stato il calciatore più pagato nelle aste estive.

In vista della sessione invernale del calciomercato di gennaio, da tifoso napoletano, cosa ti auguri?

Il Napoli deve assolutamente acquistare una punta nel mercato di gennaio. Gabbiadini è un ottimo calciatore, ma ha dimostrato che nel ruolo di punta centrale soffre e non rende come vorrebbe. Pavoletti non mi dispiace, ma se devo fare un nome dico Duvan Zapata. Il centravanti colombiano è ancora di proprietà del club azzurro, sarei curioso di vederlo all’opera nel 4-3-3 di Sarri. Come caratteristiche è simile a Milik, forse meno tecnico, ma secondo il mio punto di vista potrebbe fare parecchi gol.