Cinema

Anticipazioni Festa del Cinema 2019 Roma: Ospiti e Programma

La Festa del Cinema 2019, quest’anno in programma dal 17 al 27 Ottobre, vede la partecipazione di tante star internazionali

In questi giorni Roma è invasa di manifesti con il bellissimo volto di Greta Garbo, scelta come simbolo dell’edizione di quest’anno. L’anno scorso, invece, fu Peter Sellers ad essere immagine della Festa. Il direttore del Festival ha detto di voler omaggiare il 90 anni dell’uscita di The Kiss (1929), film icona dell’attrice.

Il format sarà probabilmente simile a quello dell’anno scorso: non verranno assegnati premi, se non il premio del pubblico e le proiezioni comprenderanno anche altri spazi della città. Confermati anche Incontri Ravvicinati e ospitate eccellenti.

Ad essere interessato quindi non solo l’Auditorium Parco della Musica ma anche altri spazi come Alice nella Città e Casa del Cinema a Villa Borghese. Il festival inizia con una speciale anteprima il 7 Ottobre presso Alice nella Città: ci sarà l’anteprima europea di Maleficent e due grandi star come Angelina Jolie e Michelle Pfeiffer.

Il programma vero e proprio verrà svelato a giorni in una tradizionale conferenza stampa. Al momento alcune anticipazioni sono state confermate dalla direzione, ecco quali sono.

Programma Festa del Cinema di Roma 2019: Tutte le Star e gli Ospiti

Partendo dalla notizia prima anticipata: Bill Murray riceverà il Premio alla Carriera della Festa del Cinema di Roma 2019 e a consegnarglielo sarà Wes Anderson, regista con cui è stata stretta una lunga collaborazione. L’anno scorso toccò a Martin Scorsese, invece.

Bill Murray Festa del Cinema Roma

Scorsese che sarà indirettamente presente visto che ci sarà un’anteprima di The Irishman, il nuovo film gangster del regista prodotto e distribuito da Netflix. Non si sa ancora se vi si aggiungeranno partecipazioni eccellenti.

Annunciato anche il film di apertura: Motherless Brooklyn, diretto ed interpretato da Edward Norton, protagonista di un incontro ravvicinato a seguire. Il film, definito “bellissimo Noir” dal direttore Antonio Monda sarà il primo proiettato al festival.

Gli altri incontri ravvicinati riguardano Kore-eda Hirokazu, il regista giapponese di Shoplifters, Ron Howard, regista di tanti film che hanno sbancato il botteghino, ma anche Oliver Assays, Bernard Tavanier e Bred Easton Hill.

È attesa quindi per il programma completa e la lista della selezione ufficiali, tra capolavori e film attesissimi della stagione.

Tag

Matteo Squillante

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Giornalista pubblicista, mi definisco idealista e sognatore studente di Storia e Culture Globali presso l'Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa: principalmente politica, cinema e temi sociali.
Back to top button
Close
Close