Festival di Cannes 2017: I vincitori della 70esima edizione

Tutti i nomi dei vincitori di questa 70esima edizione del Festival di Cannes 2017

Si è appena conclusa la 70esima edizione del Festival di Cannes 2017. Con una premiazione iniziata alle 19:15 nella città della Costa Azzurra, sono stati annunciati i vincitori nelle diverse categorie e soprattutto è stato rivelato il vincitore dell’ambita Palma d’Oro. Vediamo più da vicino tutti i vincitori della 70esima edizione del Festival francese. Alle ore 20:30 nella sala della Croisette verrà proiettato il film vincitore della Palma d’Oro.

La giuria è stata presieduta dal grande regista, sceneggiatore e produttore Pedro Almodóvar.Nella giuria con lui quest’anno Paolo Sorrentino (regista, sceneggiatore- Italia), Will Smith (attore – Stati Uniti), Maren Ade (regista – Germania), l’americana Jessica Chastain (attrice – Stati Uniti) Fan BingBing (attrice – Cina), Agnès Jaoui (regista, attrice – Franacia), Gabriel Yared (compositore- Francia) ed infine Park Chan-Wook (regista, sceneggiatore- Corea del Sud).

I vincitori della 70esima edizione del Festival di Cannes 2017

Il vincitore della Palma d’Oro è il film The Square di Ruben Östolund.

Grand Prix du Festival di questa edizione di Cannes 2017 è il film “120 battements par Minute “ del regista Robin Campillo. Invece a Nicole Kidman viene assegnato il premio 70e Anniversaire.

Il Grand Prix speciale della giuria  è stato assegnato dalla giuria al regista Andrey Zvyagintsev per la sua opera “Nelyubov” (Loveless)

Il Prix d’interprétation féminine è andato a Diane Kruger per la sua interpretazione nel film “Aus dem Nichts”, mentre il Prix d’interprétation masculine è andato a Joaquin Phoenix per il suo ruolo in “You were never really here”. 

Il Prix de la mise en scène, ovvero per la migliore regia  è stato vinto da Sofia Coppola per “The Beguiled”.

Due i vincitori ex-equo per il Prix du scénario, ovvero per la migliore sceneggiatura, a Yorgos Lanthimos e Efthimis Filippou  per “The Killing of a sacred Deer” e a  è Lynne Ramsey per “You were never really here”.

Nella categoria Short Film, la Palma d’Oro dei cortometraggi è stata assegnata a Xiao Cheng Er Yu per “A Gentle Night”. Il Grand Prix speciale della giuria per i cortometraggi è andato a Katto per ” The Ceiling”. Il premio Caméra D’Or è stato assegnato a “Jeune Femme- Bienvenue Montparnasse” di Léonor Serraille.

Laureata in Filosofia, sta per concludere la sua seconda laurea magistrale in Studi teatrali e del cinema alla Ludwig-Maximilians-Universität, di Monaco di Baviera. Originaria di Roma, ha vissuto a Berlino, Monaco e Parigi, dove ha studiato all’università Sorbonne. Appassionata di cinema, teatro, spettacolo e storia dell'arte. Nella scrittura unisce la riflessione teorica appresa dalla filosofia e l'amore per le arti.