Sport

Figurine Panini 2018, prezzo troppo alto per gli inglesi

Fra gli amori di ogni ragazzino appassionato di calcio non può non esserci la raccolta delle “Figurine dei calciatori Panini”.
Quante volte aprendo quelle bustine comprate all’edicola abbiamo pronunciato quel famoso “Ce l’ho, ce l’ho, manca”. Una filastrocca che è appartenuta a tutti quei bambini che passavano le ricreazioni scolastiche a scambiarsi le immagini adesive dei calciatori, fra doppioni e leggendarie figurine introvabili, per completare quel benedetto album che alla fine diventava un’impresa terminare per la sua vastità. E oggi, considerando la polemica esplosa questi giorni in Inghilterra, anche dal punto di vista economico.
L’ultimo album proposto dalla Panini nel Regno Unito dedicato ai Mondiali di calcio del 2018, ha scatenato un polverone per via del prezzo di ogni pacchetto di figurine. La casa editrice modenese è stata accusata, secondo il Times, di avidità per aver aumentato il prezzo di ogni bustina, con un rincaro dell’80%, passando da 50 a 80 pence. Secondo quanto calcolato dal quotidiano britannico, completare l’album verrebbe a costare circa 600 sterline, quindi più di 700 euro, la cifra media
dell’abbonamento annuale allo stadio in Premier League. L’album dei Mondiali di Russia conta 682 figurine e quindi, secondo un’analisi statistica occorrerebbe comprare 747 pacchetti di figurine per trovarle tutte e non ritrovarsi soltanto con i soliti e antipatici doppioni. Sempre secondo il Times, dal 1986, ovvero l’anno in cui la Panini è sbarcata aldilà della Manica, il prezzo dei pacchetti considerando l’inflazione annua è aumentato di qualcosa come il 700 %. Senza considerare il fatto che allora le figurine all’interno di ogni bustina erano sei e non cinque come oggi. Un aumento di prezzo che ha fatto mandare in bestia gli appassionati collezionisti di figurine: la Panini dal canto suo ha preferito non replicare, ricordando però come lo scambio di doppioni ammortizzi il costo per il completamento dell’album.

Tag
Back to top button
Close
Close