Fisco, Matteo Renzi: “Nel 2017 la tassazione su profitto scenderà al 24%”

Negli ultimi giorni il premier Matteo Renzi ha alzato ancora il tiro sul fisco con importanti dichiarazioni. Il primo ministro italiano ha illustrato le misure con le quali il suo governo intende ridurre la pressione fiscale nei prossimi anni “Vogliamo abbassare le tasse e aiutare le nostre imprese. Nel 2017 vogliamo portare il costo della tassazione sul profitto al 24%”.

Renzi ha poi aggiunto: “Oggi in Italia il combinato Ires-Irap porta l’imposta sul profitto più o meno al 31,4%, la Germania è al 30, la Francia è più o meno là, la Spagna è al 25. Il nostro è intento è quello di arrivare di un punto sotto la Spagna. Per far ciò dobbiamo per forza di cose far scendere il debito pubblico, ridurremo le tasse facendo calare la curva del debito. Nel quinquennio 2014-2019 avremo una riduzione della pressione fiscale di circa 50 miliardi di euro“. Insomma Matteo Renzi ha promesso che con le riforme già fatte e con quelle che verranno in Italia ci sarà una riduzione delle tasse, staremo a vedere.

Leggi anche