Francia-Italia 45-30 Fioretto a Squadre Uomini (Scherma Rio 2016)

Francia-Italia 45-30 Fioretto a Squadre Uomini (Scherma Rio 2016)

L’Italia perde contro la Francia 45-30 nella semifinale di Fioretto uomini a squadra di scherma.

Nel primo assalto dei nove in programma Garozzo riesce a chiudere con due stoccate di vantaggio 5-3 contro il francese Cadot: un assalto complicato ed equilibrato su cui è stato più volte richiesto l’intervento dei giudici e del supporto televisivo. Garozzo ha lasciato quindi la pedana al compagno Avola che contro Le Pechoux incrementa il vantaggio di una stoccata chiudendo il secondo parziale sul 5-4 e arrivando a un totale di 10 stoccate a 7 per gli azzurri. Il primo giro di sfide si chiude con Cassarà contro Lefort: il carabiniere italiano subisce un pesante 8-2 che fa passare in vantaggio i francesi per 15-12.

La seconda parte di sfida vede Avola dover rimontare il passivo contro Cadot e l’italiano riesce a recuperare una stoccata chiudendo il parziale sul 6-5 a suo favore e portando così il risultato complessivo sul 20-18. Nel quinto assalto tocca a Garozzo che se la vede contro Lefort: il francese impone un altro grande parziale di 5-2 e porta a un vantaggio netto la sua squadra sul 25-20. Nell’ultimo assalto del secondo giro l’Italia decide di sostituire Cassarà con Baldini che se la vede contro Le Pechoux ma il cambio non sortisce gli effetti sperati visto che il transalpino si impone 5-0 e porta la Francia a dieci stoccate di vantaggio 30-20.

Nell’ultima serie di assalti apre Avola contro lo spauracchio Lefort perde di una sola stoccata 5-4 e quindi il punteggio a favore della Francia viene incrementato a 35-24. Nel penultimo assalto della semifinale di Fioretto a Squadre Uomini Baldini se la vede contro Cadot: il nostro riesce a piazzare una stoccata ma la sfida è vinta 5-1 dal francese, quindi si arriva all’ultima manche sul 40-25. Nell’ultimo incontro Garozzo riesce a impattare 5-5 contro Le Pechoux ma è troppo poco perché il match si chiude sul 45-30 per i transalpini. Solo finale terzo posto per gli azzurri.

Leggi anche:

Giornalista professionista che cerca di raccontare, in maniera imparziale, i fatti. Per me scrivere è una passione, l'ho avuta sin da piccolo, che ho cercato di tradurre in mestiere.