Giro d’Italia 2017, Prima Tappa Alghero-Olbia: Vincitore e Classifica

La zampata di Postlberger anticipa i velocisti. Nizzolo (quarto) miglior italiano

Inizia con una vittoria a sorpresa il Giro d’Italia 2017. La prima tappa, 206 km da Alghero a Olbia, sorride all’austriaco Lukas Postlberger, che beffa i velocisti e indossa la prima maglia rosa della centesima edizione. Alle sue spalle Caleb Ewan anticipa Andrè Greipel, davanti a Nizzolo e Modolo.

Giro d’Italia 2017, prima tappa: sintesi

La frazione viene movimentata da una fuga di sei corridori: Cesare Benedetti (Bora-Hansgrohe), Mirko Maestri (Bardiani-CSF), Eugert Zhupa (Willier Triestina-Selle Italia), Pavel Brutt (GazProm – RusVelo), Marcin Bialoblocki (CCC Sprandi Polkowice) e Daniel Teklehaimanot (Dimension Data). Il gruppo non concede molto spazio, lasciando fino a 6’30” di vantaggio e tenendo un divario tra i 2’30” e i 3″.

Benedetti passa in prima posizione sui tre GPM di giornata, conquistando la maglia azzurra. I traguardi volanti invece sorridono a Zhupa e Teklehaimanot, con quest’ultimo che ottiene nel complesso migliori piazzamenti. Il gruppo affronta l’ultima salita a passo di crociera, senza formazioni che provano a forzare il ritmo.

Nel finale il passo aumenta e i quattro rimasti della fuga vengono riassorbiti ai -3. Il gruppo si allunga nella strada piena di curve, e ad approfittarne è Lukas Postlberger (Bora-Hansgrohe). L’austriaco si trova davanti per tirare la volata a Sam Bennett, ma un buco creato da un altro corridore gli permette di guadagnare qualche metro. Il classe ’92, ottimo passista, decide di proseguire nell’azione, e complice la poca organizzazione delle altre squadre tiene qualche metro di vantaggio fino al traguardo.

Alle sue spalle vince la volata dei beffati Caleb Ewan (Orica-Scott), anticipando di poco Andrè Greipel (Lotto Soudal). Dietro di loro Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo) e Sacha Modolo (UAE Fly Emirates) sono i migliori italiani, con un buon Kristian Sbaragli (Dimension Data) sesto.

Buone notizie per Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), che arriva nel gruppo dei migliori. Grazie a dei frazionamenti creati dai ventagli, il siciliano guadagna 13″ su Steven Kruijswijk (Team Lotto NL-Jumbo) e Wilco Kelderman (Team Sunweb). Gli altri protagonisti attesi arrivano invece nel primo troncone.

Giro d’Italia 2017, prima tappa: classifica

  1. Lukas Postlberger (Aut) 5h13’15”
  2. Caleb Ewan (Aus) s.t
  3. Andrè Greipel (Ger) s.t.
  4. Giacomo Nizzolo (Ita) s.t.
  5. Sacha Modolo (Ita) s. t.
  6. Kristian Sbaragli (Ita) s. t.
  7. Jasper Stuyven (Bel) s. t.
  8. Ryan Gibbons (Rsa) s. t.
  9. Sam Bennett (Irl) s. t.
  10. Phil Bauhaus (Ger) s. t.
  11. Gregor Muhlberger (Aut) s. t.
  12. Fernando Gaviria (Col) s. t.
  13. Enrico Battaglin (Ita) s. t.
  14. Viacheslav Kuznetsov (Rus) s. t.
  15. Bob Jungels (Lux) s. t.