Attualità

Giuseppe Sala prosciolto dall’accusa di abuso d’ufficio

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, oggi ha potuto tirare un sospiro di sollievo. Il gup di Milano, Giovanna Campanile, ha infatti stabilito il proscioglimento dall’accusa di abuso d’ufficio. L’indagine riguardava l’affidamento senza gara della fornitura di 6 mila alberi alla ditta Mantovani Spa che coinvolgeva Sala in quanto amministratore delegato di Expo 2015.

L’accusa sosteneva che l’assegnazione senza gara europea della piantumazione di una parte delle aree verdi all’Esposizione Universale di Milano avrebbe causato un “danno di rilevante gravità allo Stato e un ingiusto vantaggio patrimoniale all’azienda Mantovani”. Tuttavia, il gup ha dichiarato il non luogo a procedere e dunque l’attuale sindaco di Milano non verrà condotto a processo. Prosciolto per la stessa accusa anche l’ex manager di Expo, Angelo Paris, ma rinviato a giudizio per l’accusa di falso. Andrà a processo il 7 giugno insieme agli altri imputati Piergiorgio Baita, ex ad della Mantovani, e per l’ex dg di Infrastrutture Lombarde, Antonio Rognoni, davanti alla decima sezione penale di Milano.

Ho sentito il sindaco contento – ha dichiarato l’avvocato di Sala, Salvatore Scuto–  dice che è stata ristabilita la verità storica”.
Anche la giunta del capoluogo lombardo ha manifestato sollievo e soddisfazione nell’apprendere la notizia. “Andiamo avanti a lavorare, molto felice per Beppe” è stato il commento dell’assessore alle politiche sociali, Pierfrancesco Majorino, mentre quello di Pierfrancesco Maran, assessore all’urbanistica, è stato “Ottima notizia, davvero contento per Beppe Sala”.

Tag

Eleonora Panseri

Milanese di adozione, romana di nascita. Classe 1994, laureata in “Lingue” all’Università La Sapienza di Roma, attualmente frequento il corso di laurea magistrale in “Editoria, culture della comunicazione e della moda” dell’Università degli Studi di Milano. Interessata a tutto ciò che accade nel mondo, sogno un futuro nel giornalismo. Nel tempo libero, leggo, scrivo e viaggio.
Back to top button
Close
Close