Attualità

Gli USA fuori dall’accordo nucleare con l’Iran

Donald Trump ha ufficializzato l’uscita degli Stati Uniti dallo storico accordo nucleare siglato nel 2015 con l’Iran. Nella conferenza stampa, tenutasi intorno alle 20 ora italiana, ha denunciato l’inutilità degli accordi firmati dal predecessore Obama e ha accusato il paese arabo di finanziare il terrorismo, non ha esitato a definire l’intesa come imbarazzante e disastrosa, inoltre non garantirebbe l’interruzione delle ambizioni nucleari permettendo invece il continuo arricchimento dell’Uranio. Il pretesto per la risoluzione dell’accordo è stata la violazione dell’intesa da parte dell’Iran, denunciata da Israele e confermata dagli USA. Trump non si è limitato a comunicare la fine dei rapporti, ha reso noto che presto Teheran, ed i suoi alleati, saranno colpiti da dure sanzioni economiche. Hassan Rohani, Presidente dell’Iran, ha definito le parole del presidente americano armi psicologiche e ha affermato la volontà di cercare altri partner internazionali per nuovi negoziati, altrimenti ha dichiarato che riprenderà l’arricchimento dell’Uranio.

Il paese non ha nessuna intenzione di mollare l’intesa sul nucleare e si è rivolto all’Unione Europea, alla Cina e alla Russia quali partner per proseguire il cammino diplomatico. Benjamin Netanyahu, Primo Ministro di Israele, ha lodato l’iniziativa ed ha lanciato il suo avvertimento nei confronti degli iraniani, difatti in serata sono stati chiamati i riservisti e sulle alture del Golan sono stati riaperti i rifugi. Israele teme che dietro le operazioni iraniane in Siria si celi in realtà il tentativo di creare una base avanzata pericolosamente vicina, pertanto Netanyahu non ha esitato a minacciare in giornata Teheran. L’Unione Europea ha manifestato invece la volontà di preservare  l’accordo e ha invitato gli altri leader ad abbassare i toni. Theresa May, Emmanuel Macron e Angela Merkel si sono detti preoccupati e hanno espresso il loro rammarico per la conclusione dell’intesa. L’interesse dell’UE è quello di preservare l’accordo, ritenuto uno dei più grandi risultati della comunità internazionale in ambito nucleare e non abbandonare lo sforzo diplomatico volto a garantire la pace in medio oriente.

Tag
Back to top button
Close
Close