Google News, Oggi la Spagna rimpiange le sue leggi

Il governo spagnolo potrebbe essere costretto a fare i conti con gli editori per Google News. La nuova normativa in materia di aggregatori di news che aveva spinto proprio Google News ad abbandonare la Spagna costerà, secondo le prime stime, ben il 6% del traffico online. Insomma, da Google News transitavano almeno 6 utenti su 100 e ora toccherà rinunciarci.

Proprio su spinta di quella che è l’equivalente della nostra federazione dei giornalisti, il Governo aveva bocciato in toto l’idea di fondo di Google News tutelando le anteprime online dei post e degli articoli pubblicati online. Secondo l’associazione degli editori, infatti, l’aggregazione delle news era ingiusta proprio nei confronti dei produttori di informazione, soprattutto online.

Oggi però la Spagna è costretta a fare i conti con una realtà amara perché Google News rappresenta, e rappresentava, un vero e proprio supporto ad un mercato ormai in affanno. Perdere il 6% di traffico significa perdere anche tutti quegli utenti che, veicolati proprio da Google, continuavano a navigare il sito web a caccia di notizie, con tutte le ripercussioni del caso.

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter