Attualità

Grazia del Presidente della Repubblica a Monella

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, concede la grazia ad Antonio Monella, l’imprenditore che uccise Ervis Hoxha, albanese, dopo che quest’ultimo aveva derubato nella sua abitazione ad Arzago d’Adda. Quella del Presidente Mattarella è però soltanto una grazia parziale: si perché Antonio Monella fu condannato a 6 anni e due mesi per l’omicidio del rapinatore.

I fatti risalgono al 2006 quando, durante la notte a cavallo del 5 e 6 settembre, Antonio Monella sparò ad Hoxha dal balcone della sua abitazione durante il tentato furto della Mercedes.

Il percorso che ha condotto alla concessione del provvedimento di grazia da parte dell’inquilino del Quirinale, parte dal parere positivo rilasciato dal Ministero della Giustizia. Grazie al provvedimento rilasciato dal Capo dello Stato, oggi Monella potrà ricorrere ai servizi sociali: la pena da scontare, infatti, è inferiore ai 3 anni e, se le autorità dovessero ritenerlo opportuno, si potrebbe pensare anche a misure alternative al carcere.

Tag

Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter
Back to top button
Close
Close