iPhone 6S e iPhone 6s Plus: Anticipazioni e Novità

iPhone 6S e iPhone 6s Plus: Anticipazioni e Novità

A circa nove mesi dal lancio di iPhone 6 e iPhone 6 Plus, emergono i primi dettagli sui due modelli di smartphone Apple del 2015. Le indiscrezioni sono frutto delle ricerche di Ming Chi-Kuo, analista finanziario di KGI Securities dal lungo pedigree di previsioni azzeccate, che ha condiviso le informazioni riservate in una nota privata destinata ai propri clienti.  La lista di caratteristiche potenziali è lunga. Si parte dal nome, che potrebbe rispettare la tradizione di posporre una “S” al nome del modello predecessore:iPhone 6S e iPhone 6S Plus, quindi, ad indicare che le vere novità saranno di carattere tecnico, mentre l’aspetto del dispositivo rimarrà immutato.

Due le caratteristiche più importanti e su cui Apple, verosimilmente, incentrerà i suoi sforzi di marketing: l’introduzione del Force Touch (il sistema di rilevazione della pressione del tocco che ha debuttato sul trackpad del MacBook Pro retina 13 pollici 2015) e una nuova fotocamera da 12 Megapixel. Il Force Touch può arricchire l’esperienza utentegrazie ad un maggior numero di metodi di input e per il supporto alle firme scritte a mano, sicuramente un aspetto utile per l’espansione nel settore business.

Il cuore del dispositivo sarà il processore A9, per la prima volta accoppiato con 2GB di RAM (il doppio rispetto ad iPhone 6 e iPhone 6 Plus). Più potenza e velocità a supporto di nuove caratteristiche software, ancora tutte da scoprire, che Apple introdurrà con iOS 9 e che con ogni probabilità si vedranno in anteprima alla Worldwide Developers’ Conference il mese prossimo.

La gamma non subirà particolari modifiche e i modelli principali rimarranno due: un iPhone 6s con schermo da 4,7 pollici e un iPhone 6s Plus con schermo da 5,5 pollici. Le differenze estetiche non saranno rilevanti, ma un nuovo design strutturale dovrebbe renderlo più rigido e impedire deformazioni della scocca. Novità anche per l’audio, con nuovi altoparlanti più potenti e un secondo microfono per migliorare l’input vocale, e per il rilevatore di impronte digitali Touch ID, che verrà reso più sensibile al fine di migliorare l’esperienza d’uso del sistema di pagamento ApplePay.

I colori di base di iPhone 6s e iPhone 6s Plus, infine, rimarranno gli stessi (grigio siderale, oro e argento) ma potrebbe debuttare una quarta versione in oro rosa, intonata con uno degli inaccessibili modelli dell’Apple Watch Edition. Non è chiaro, al momento, se si tratti solo di una quarta opzione cromatica o se Apple preveda il lancio di una versione ultra-costosa ed esclusiva di iPhone con scocca in vero oro a 18 carati.