Isis, Strage a Palmira: Uccisi 400 Civili

L’Isis fa strage a Palmira, città siriana conquistata pochi giorni fa. Sarebbero almeno 400 i civili uccisi dai jihadisti, dei quali la maggior parte donne e bambini, come riportato dalla televisione statale siriana, ripresa dall’agenzia Reuters. Fino a questo momento, dopo la conquista di Palmira, sul territorio siriano erano disseminato centinaia di corpi di soldati del regime ammazzati dalle truppe jihadiste.

Sarebbe stato pubblicato anche un video choc da parte dei militanti dell’Isis. L’ennesima atrocità, dove viene ripreso un prigioniero legato ad un palo e ucciso con un lanciagranate. Il video è stato diffuso via web, come sempre accade. Il prigioniero, ucciso sul colpo dalla granata, è stato poi preso a calci dai jihadisti mentre gridavano “Allah è grande”.

Intanto proseguono i raid della coalizione a guida USA, che ha attaccato e distrutto almeno sei postazioni dell’artiglieria anti aerea dello Stato Islamico. Tuttavia, l’intervento sembra essere troppo tardivo, con i jihadisti che sono pronti ad effettuare nuove devastazioni…

Leggi anche: