Italia – Portogallo: probabili formazioni, curiosità e dove vedere la partita

Gara decisiva per la nazionale italiana impegnata con la UEFA Nations League.

Stadio San Siro

Ritorna la nazionale di calcio italiana per la tanto attesa sfida contro il Portogallo valida per il passaggio del turno nella Uefa Nations League, la partita che andrà in scena a Milano nello stadio San Siro, dove sono attese 73 mila spettatori, a partire dalle 20:45 sarà visibile in chiaro su Rai Uno.

Italia

Terminato il ritiro di Coverciano nella consueta conferenza stampa prepartita il c.t. Roberto Mancini ha aperto alla possibilità dell’attaccante della Lazio Ciro Immobile di partire titolare in attacco, mentre per il resto della formazione, che non si discosterà dal 4-3-3, bisogna valutare le condizioni fisiche. La nazionale torna a San Siro dopo la dolorosa eliminazione ai Mondiali di calcio di Russia 2018 patita contro la Svezia, con molti dei titolari di quella sciagurata notte, tra cui Giorgio Chiellini che festeggia la sua centesima presenza con i colori azzurri. Un anno dopo l’Italia si gioca a Milano un’altra partita decisiva, questa volta contro il Portogallo la posta in palio è il primo posto nel girone del gruppo 3 della massima serie della Uefa Nations League occupato proprio dai lusitani. Due punti separano le nazionali e l’Italia ha una sola occasione per scalzarli dal primo posto e sperare poi in una vittoria della Polonia nel prossimo turno, per centrare la vittoria Mancini potrà contare su un San Siro colmo pronto a spingere la nazionale verso il suo riscatto. Riguardo alla formazione l’allenatore ha dichiarato di avere pochi dubbi e di confermare il modulo che ha garantito la vittoria contro la Polonia, il 4-3-3 in cui per l’occasione mancherà solo Bernardeschi per la cui sostituzione si giocano il posto Berardi e Immobile, con l’ultimo in vantaggio:

Donnarumma, Florenzi,Bonucci,Chiellini, Biraghi, Verratti, Jorginho, Barella, Chiesa, Immobile, Insigne

Portogallo

Il Portogallo primatista arriva alla sfida di San Siro orfana del suo miglior talento: Cristiano Ronaldo, per ovviare alla sua assenza il c.t. Fernando Santos ha apportato delle modifiche optando per un 4-3-2-1 volto ad esaltare il gioco di squadra e le caratteristiche tecniche dei suoi giocatori, molto probabilmente partiranno titolari i terzini della Juventus e del Napoli Cancelo e Mario Rui:

Rui Patricio, Cancelo, Fonte,Ruben Dias, Mario Rui, Ruben Neves, William, Carvalho, Bernardo Silva, Pizzi, Andrè Silva, Bruma