Sport

Italia-Russia 12-9 Risultato Finale (Pallanuoto Maschile World League 2017)

Italia-Russia riporta un match di pallanuoto maschile di livello internazionale a Palermo a distanza di sei anni: nella sfida valida per i gironi europei di qualificazione alle final-eight di World League 2017 in programma a giugno, i ragazzi di Sandro Campagna affrontano una squadra temibile ma già battuta all’andata. Vincendo anche oggi, la partecipazione alla fase finale sarebbe garantita con un turno d’anticipo.

Il Settebello è pronto a scendere nella vasca della piscina Comunale di Palermo in un atmosfera caldissima: tutto esaurito in tribuna per questo che è un evento molto atteso da queste parti. Newsly vi propone gli aggiornamenti live del risultato del match tra Italia e Russia. I due arbitri sono sono il croato Peris e il francese Dervieux, delegato Fina Gianni Lonzi. Si parte alle 20.15.

Comincia il match: vantaggio firmato Di Fulvio, pareggio russo con Merkulov, poi traversa Settebello. Pochi secondi dopo, per la prima volta, è vantaggio russo con Lisunov, 2-1, quindi nuovo pareggio, ancora Di Fulvio con espulsione a favore. A metà primo quarto diverse occasioni fallite consecutivamente da entrambe le squadre. Traversa Russia a 2.45. Altra traversa russa allo scadere, subito dopo gran parata di Antonov e il primo quarto termina così 2-2.

Secondo quarto con la Russia che sfrutta una espulsione a favore e va a segno col numero 7 Merkulov. Azzurri un po’ in difficoltà: capitan Figlioli prova la palombella ma la sfera esce di un soffio. Altra traversa dopo tre minuti, a colpirla è Iodice: anche un po’ di sfortuna per il Settebello. Arriva però il 3-3, di rabbia, ancora Iodice al tiro, stavolta inquadra la porta, subito dopo Aicardi tira una sassata violentissima ed è 4-3. Un errore difensivo dei nostri consente però ai russi di pareggiare i conti con Kharkov: 4-4 prima della pausa lunga.

Terzo quarto molto combattuto, dopo circa due minuti e mezzo il siciliano Gallo indovina il tiro vincente e porta il Settebello sul 5-4. Time out a metà frazione per sfruttare un’espulsione di un russo, poi si torna in vasca ed è subito 6-4 con Cannella. Subito dopo però grande azione degli ospiti che concludono con Lisunov e si portano così ancora a -1. L’Italia è mentalmente carica e lo dimostra: Velotto fa partire una bomba ed è 7-5 a 3 minuti dall’ultima pausa. A 34 secondi ancora Iodice trova un altro gol dopo un’azione insistita con l’uomo in più. 8-5 dopo la terza frazione, pausa di due minuti e poi l’ultimo quarto per mantenere il vantaggio e staccare il biglietto per le final-eight.

Fantastica ripresa del gioco degli azzurri: Aicardi è perfetto e va ancora a segno portandoci sul 9-5, al quale segue il 9-6 firmato ancora una volta da Lisunov. 9-7 a metà frazione con il solito Lisunov: la Russia prova a mettere paura ai ragazzi di Campagna. Puntualmente arriva così il 9-8 di Merkulov e un terribile break di +3 degli ospiti, ma ci pensa Di Fulvio a sistemare momentaneamente le cose con una gran botta per il 10-8. Subito dopo Velotto ruba palla e parte in uno contro uno riuscendo nonostante la marcatura disperata ad andare a segno per l’11-8. A due minuti dalla fine è capitan Figlioli con una grande conclusione da posizione defilata a siglare il 12-8 che ci fa finalmente respirare e prendere il largo. Ashaev firma il gol del definitivo 12-9: grandissima vittoria del Settebello con il pubblico di Palermo in visibilio.

Tag

Giorgio Billone

Sono nato nel 1995 a Palermo e da qui mi piace raccontare storie dal mondo del calcio, del cinema e della musica, ma senza trascurare la mia città e le sue contraddizioni. Vero e proprio football addicted, per Newsly seguo il meglio del calcio e degli sport.
Back to top button
Close
Close