Italia-Ucraina: Probabili formazioni, Curiosità e dove vedere la partita

Tornano in campo alla ricerca della vittoria gli uomini di Mancini.

FBL-FRA-EURO-2016-LOGO-ITA

Torna la nazionale italiana di calcio con la sfida amichevole contro l’Ucraina, alle 20:45 allo stadio Luigi Ferraris di Genova le due compagini si affronteranno dinanzi alla popolazione colpita di recente dalla tragedia del crollo del ponte Morandi, la partita sarà inoltre visibile in chiaro su Rai Uno.

Le probabili formazioni

L’Italia di Roberto Mancini, un vero e proprio cantiere a cielo aperto, è in attesa di una vittoria che manca dal 28 maggio, in occasione dell’amichevole contro l’Arabia Saudita,  e che potrebbe arrivare dinanzi al provato pubblico di Genova. I precedenti contro l’Ucraina sono tutti favorevoli, l’Italia è imbattuta e può vantare sette vittorie ed un solo pareggio nei precedenti scontri e dal ritiro di Coverciano filtra un leggero ottimismo. Il gruppo dei ventisette convocati è stato più volte rimaneggiato, l’ultima defezione è stata quella di Simone Zaza sostituito dall’attaccante dell’Udinesa Kevin Lasagna, mentre ieri avevano lasciato il ritiro per problemi fisici Cutrone, Romagnoli e D’Ambrosio sostituiti a loro volta da Tonelli e Piccini, ma adesso può considerarsi chiuso e completo. L’amichevole con l’Ucraina costituisce una sfida stimolante e la rosa a disposizione del c.t. consente delle sperimentazioni, come l’utilizzo del “falso nueve”.  Il c.t. Roberto Mancini ha fatto trapelare in conferenza stampa alcune indicazioni sui titolari per la sfida, è quasi certo di partire titolare nel tridente offensivo Ciro Immobile che verrebbe affiancato da Lorenzo Insigne, recentemente in stato di grazia, e da uno tra Chiesa e Bernardeschi. Il centrocampo a tre dovrebbe essere composto invece da Lorenzo Pellegrini, Jorginho e Barella, mentre nella difesa schierate come sempre a quattro dovrebbero trovare una maglia da titolare Domenico Criscito, capitano del Genoa, la collaudata coppia Chiellini, Bonucci ed il romanista Florenzi, a difendere i pali l’estremo difensore del Milan Gigio Donnarumma.

Donnarumma, Criscito, Bonucci, Chiellini, Florenzi, Jorginho, Barella, Pellegrini, Insigne, Immobile, Bernardeschi

Ucraina (4-2-3-1)

Pyatov, Karavaev, Burda, Rakitskiy, Matvienko, Stepanenko, Malinowski, Yarmolenko, Marlos, Konoplyanka, Yaremchuk

Olio extravergine falso: ecco i marchi coinvolti

Olio d’Oliva Taggiasca: Storia e Caratteristiche

sushi

Milano, apre ristorante di sushi dove si paga con i follower di Instagram