Juventus: il Club più odiato d’Italia, Perché?

La Vecchia Signora è il club più odiato d'Italia, lo dicono i fatti. Ecco i motivi

Offerte di lavoro Juventus: le posizioni ricercate

Che la Juventus sia una delle squadre, o meglio, la squadra meno amata dalle altre tifoserie è risaputo da tempi antichi e, oggi come oggi, l’odio sembra essere arrivato ai massimi livelli. L’antijuventinità è sempre stata presente nei supporters avversari dei bianconeri ma in questi anni si è giunti ad una violenza mediatica e di tifo mai vista che, presumibilmente, deriva dalla frustrazione e dall’impotenza che le altre compagini hanno nei confronti della Juventus che da anni domina in Italia in lungo e in largo.

Le polemiche che ci sono state in queste settimane sono il risultato finale di cattiverie infinite. Ci si aggrappa ad ogni minima cosa per aizzare odio nei confronti della Vecchia Signora che, al contrario, pare fregarsene di tutti e di tutto e, nel frattempo, corre senza avere nessuno che le riesca a stare dietro.

I bianconeri sono di gran lunga la squadra più odiata d’Italia, non da oggi, ma da sempre. I motivi principali per questo, probabilmente, sono la tradizione e il blasone di questo club che pervade tutto lo stivale e crea rancore per chi è antijuventino nei confronti dei bianconeri. Questo rancore, infatti, è cresciuto a dismisura soprattutto dopo i fatti di calciopoli in cui la Juventus è stata, oggettivamente, l’unica a pagare e, quindi, è proseguito con la tirannia assoluta di vittorie delle ultime stagioni.