Juventus-Manchester Utd: probabili formazioni e diretta tv (Uefa Champions League 2018-2019)

Probabili formazioni, curiosità e diretta tv sul match dello Juventus Stadium tra Juventus e Manchester Utd.

Manchester City v FC Barcelona – UEFA Champions League Second Round First Leg

Mercoledì da leoni allo Juventus Stadium dove andrà in scena il big match del girone H della Uefa Champions League tra la Juventus e gli ospiti del Manchester United e sarà visibile sui canali Sky sport hd 253, Sky sport canale 384 ed in chiaro su Rai Uno a partire dalle 21:00.

Juventus

La Juventus è a una passo dalla qualificazione matematica, dopo la vittoria nella gara d’andata all’Old Trafford dove i bianconeri si sono imposti sul Manchester United per uno a zero, grazie ad una rete di Paulo Dybala. Grazie a questo meritato successo la qualificazione al prossimo turno potrebbe arrivare con ben due turni di anticipo grazie ad un pareggio, mentre i tre punti blinderebbero il primo posto in classifica. La partita dell’andata non è mai stata in discussione e gli uomini di Allegri hanno ampiamente dimostrato in campo di essere tra le squadre più accreditate a conquistare il trofeo, ma oltre ad una grande prestazione della Juventus si sono visti anche tutti i limiti del Manchester United, una compagine in cui non manca il talento, ma che Mourinho non riesce al momento ad esaltare. Nella gara di ritorno allo Juventus Stadium Allegri opterà per il 4-3-3 con il dubbio legato alle condizioni fisiche di Cancelo, con De Sciglio  e Barzagli a contendersi l’eventuale posto vacante, altro dubbio a centrocampo dove è Matuidi a non sembrare in perfette condizioni, solo certezze in attacco invece dove partiranno sicuramente titolari Dybala, Cristiano Ronaldo e Cuadrado:

Szczesny, Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Bentancur, Pjanic, Matuidi, Cuadrado, Ronaldo, Dybala

Manchester United

I red devils navigano in acque tormentate, Josè Mourinho non è ancora riuscito a dare alla squadra un’efficace filosofia di gioco e la continuità di risultati aspettati, i calciatori talentuosi non lesinano ma fanno fatica a esprimersi al meglio, compreso l’ex di turno Paul Pogba in pessimi rapporti con il tecnico. L’ultima partita in Premier League è finita con una vittoria ai danni del Bournemouth, ma il Manchester Utd. non è mai apparso brillante ed è riuscito a imporsi solo grazie al suo strapotere fisico, i calciatori hanno fatto fatica a gestire la palla e imbastire azioni pericolose degne di nota. La gara contro la Juventus, vincente all’andata, potrebbe essere però la partita della svolta e per questo Mourinho torna ad affidarsi al suo consueto 4-3-3 con Young scelto per sostituire in difesa Valencia, Rashford al posto di Lukaku ed il rientrante Lingard sulla fascia:

De Gea, Young, Lindelof, Smalling, Shaw, Matic, Pogba, Herrera, Lingard, Martial, Rashford