Karl Lagerfeld: il gatto Choupette diventa peluche

Molto conosciuto e amato, il gatto Choupette presto diventerà un morbido giocattolo

Karl Lagerfeld: il gatto Choupette diventa peluche

Il tanto gatto amato Choupette di Karl Lagerfeld presto diventerà un giocattolo ovvero un caro e morbidoso peluche.

Il direttore creativo di Chanel ha collaborato con sede la società tedesca Steiff specializzata in peluche per la realizzazione di 2.000 pezzi in edizione limitata dell’animale domestico di Lagerfeld. Il peluche delle dimensioni di 40 centimetri avrà le stesse sembianze dell’iconico compagno di Lagerfeld, avrà la stessa pelliccia e gli occhi azzurri. Viene fornito con il tasto dorato firma di Steiff in un orecchio e un mouse magnetico in similpelle nera.

Il giocattolo sarà in vendita esclusivamente presso i negozi e sul sito di Karl Lagerfeld a partire dal prossimo maggio, al prezzo di 499 euro. In seguito, sarà anche disponibile nei negozi di Steiff, sullo store ufficiale della società di peluche ed in tutti i rivenditori selezionati dalla catena di giocattoli.
“Choupette è un gatto così famoso e bella che quando questa richiesta è venuto a me, non ero nemmeno sorpreso,” ha detto Karl Lagerfeld in un comunicato. “Steiff è la scelta perfetta per questo tipo di collaborazione. E ‘l’unica azienda che ha l’esperienza necessaria per evidenziare la raffinatezza estrema e assoluta di questa giovane principessa”. Questa è la seconda collaborazione di Karl Lagerfeld con il produttore di giocattoli. In occasione del 125 ° anniversario della società nel 2013, lo stilista ha creato una limited edition di un orsacchiotto.

Condividi
Sono nato in provincia di Bergamo nel 1982, ed è qui che continuo a vivere... Musica, Moda e Fotografia sono la mia vera passione. Musica: da sempre ho l'esigenza di ascoltare, avvicinarmi a nuovi suoni e conoscere i nuovi talenti della musica, Moda tutto quello che è lusso, abiti accessori io impazzisco, Fotografia: è la mia vera più grande passione, scattare, immortalare, cogliere l'attimo e renderlo vivo per sempre... questa è l'immagine.