Cinema

La casa di famiglia con Lino Guanciale: data uscita e trailer (Video)

Arriverà nelle sale cinematografiche il 16 novembre il lungometraggio “La casa di famiglia“. L’esordio alla regia di Augusto Fornari che porterà sul grande schermo l’attore avezzanese Lino Guanciale insieme a Libero De Rienzo, Stefano Fresi e Matilde Li Gioli.

Trama

Il film racconta la storia di quattro fratelli: Alex (Lino Guanciale), i gemelli Oreste (Stefano Fresi) e Giacinto (Libero De Rienzo) e la piccola Fanny (Matilde Li Gioli). Quattro fratelli con quattro vite completamente diverse, dei non detti che attanagliano le loro vite, una madre morta e un padre in coma da anni.

I quattro hanno sempre vissuto nel lusso, in una bellissima villa in campagna che adesso decidono di vendere per aiutare Alex che ha enormi problemi economici. I quattro, seppur a malincuore, vendono la villa ma, il giorno dopo aver firmato l’atto di vendita dal notaio il padre si risveglia dal lungo coma. La felicità dura poco perché i medici spiegano ai quattro fratelli che, per aiutare il padre nella difficile ripresa, è necessario che sia circondato dagli affetti più cari e dalle cose che hanno segnato la sua vita. I quattro non sanno come fare, l’unica idea che riescono  a partorire è quella di far finta di niente, far finta che la villa non sia mai stata venduta e trasferirsi tutti. I fratelli addobbano la villa come se mai niente fosse cambiato. Cercano i quadri di famiglia, i cimeli del padre e persino il cane che avevano dato via. Anche loro si trasferiscono in campagna insieme al padre e ad una strana badante russa. Non macheranno le risate ma anche gli spunti di riflessione che emergeranno tra le varie ruggini tra fratelli. Le loro gelosie mai confessate, i non detti e gli scheletri nell’armadio. Come in ogni famiglia.

L’attore abruzzese è molto impegnato in questo periodo.  Dopo la chiusera del set della seconda stagione di “Non dirlo al mio capo” con Vanessa Incontrada, girerà la seconda stagione de “L’allieva” con Alessandra Mastronardi  e la seconda serie de “La porta rossa”.

Tag

Silvestra Sorbera

Silvestra Sorbera, classe 1983, piemontese di origini siciliane, è una giornalista e autrice di racconti e romanzi. Ha pubblicato nel 2009 “La prima indagine del Commissario Livia” e a maggio del 2016 la seconda indagine dal titolo “I fiori rubati” con la casa editrice LazyBOOK. Nel 2013 ha realizzato la favola per bambini “Simone e la rana”, e il saggio letterario - cinematografico “La forma dell’acqua. Camilleri tra letteratura e fiction”. Nel 2014 pubblica con la casa editrice LazyBOOK i racconti “Vita da sfollati” e a seguire “Sicilia” e “La guerra di Piera” e a dicembre 2016 il romanzo autobiografico “Diario per mio figlio”. A giugno 2016 con la casa editrice PortoSeguo il romanzo “Sono qui per l'amore”. Nel 2017 pubblica il racconto lungo new adult “Un amore tra gli scogli” e la favola “Simone e la rana. Viaggio nel castello stregato”.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close