Attualità

Lancio della Bomba a Mano: nuovo sport in Cina

 

Se pensate che il lancio del peso sia noioso beh, i cinesi la pensano esattamente come voi. Per questo motivo, all’Università del Nord della Cina nello Shanxi, conosciuta anche come NUC, hanno deciso di apportare qualche modifica per rendere questa competizione più..”scoppiettante”. Ecco così nascere il lancio della bomba a mano.

Ebbene si, ai campionati universitari della NUC a partire da quest’anno si potrà lanciare una vera e propria granata a mano. I termini della competizione sono gli stessi che vengono seguiti per tutti gli altri sport “di lancio”, come lancio del peso, del disco e del giavellotto: vince chi, con il proprio tiro, spedisce più lontano l’oggetto impugnato.

Lancio del Peso con una Bomba

Solo che stavolta si impugna niente meno che una bomba. Niente paura però, durante le urla motivazionali pre-lancio solite degli atleti non c’è rischio che qualcosa “scoppi”: la granata utilizzata, secondo quanto riferito dalla stampa di Pechino, pesa 500 grammi ed è una replica inerte della Tipo-23, versione cinese della Stielhandgranate utilizzata dall’esercito tedesco durante la Seconda Guerra Mondiale.

Si beh, ma chi è così pazzo da fare uno sport simile, direte voi. E invece no, perchè il nuovo corso universitario è stato un grandissimo successo: “Abbiamo avuto la coda per le iscrizioni”, ha dichiarato al Global Times il professore di educazione fisica Li Jiangxi.

Tutti gli sport più bizzarri della storia

Sempre sullo stesso quotidiano si legge che lo stesso sport venne sperimentato negli Stati Uniti, precisamente in Ohio, per preparare gli studenti alla Prima Guerra Mondiale. Un esperimento che fortunatamente si concluse al termine del conflitto.

Una competizione assai particolare quella del lancio della granata che va a far compagnia a tanti altri sport in giro per il mondo alquanto originali. A partire ad esempio dal chess boxing (scacchi e pugilato, un round di boxe e uno di fronte alla scacchiera) per continuare con l’elephant polo, ovvero il polo sugli elefanti.

Come dimenticare poi l’incredibile cheeserolling: si lancia una forma di formaggio da una collina e la si rincorre nel tentativo di afferrarla prima degli altri. Una competizione che negli ultimi anni ha spopolato anche nel Nord Italia.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close