Risultato Gara Moto2 Gp Catalogna 2016: Vince Zarco

Incidente Salom: le condizioni del pilota

Oggi, 5 giugno 2016, seguiremo live la gara della Moto2, arrivata alla settima tappa, in Spagna, precisamente sul circuito di Montmelò in Catalogna. Per seguire live la gara della Moto2, in questo Gp di Catalogna 2016, basterà collegarsi con il nostro sito a partire dalle 12.10, dieci minuti prima dell’inizio della gara in diretta TV.

Al via la gara della classe intermedia del motomondiale, la Moto2. Dopo l’incidente di Venerdì, in cui ha perso la vita il pilota 24enne Luis Salom, è stato modificato il tracciato, seguendo il percorso della pista messo in atto nelle gare della Formula 1. Una scelta dovuta alla sicurezza di tutti i piloti, sopratutto dopo la caduta di Venerdì pomeriggio, durante la sessione 2 delle prove libere, dove, dopo aver perso l’anteriore della propria moto, Luis Salom, pilota spagnolo, è scivolato sull’asfalto ed è andato a scontrarsi con il proprio mezzo, finito inizialmente sulle barriere protettive e poi cadutogli addosso, lasciandolo privo di sensi.

PER AGGIORNARE PREMERE F5

PRONTI, PARTENZA…VIA! PARTITI!

GIRO 1 – Partenza sbagliata per Zarco, mentre Rins si porta quarto. Una partenza fantastica per Luthi che è primo! Rins si porta all’esterno e passa in seconda posizione, e poi sorpassa Luthi ed è primo!

GIRO 2 – Come italiani, ecco Corsi, in quarta posizione mentre il francese Zarco soprassa anche Luthi ed è secondo! Intanto Caduta di  Simeon!

GIRO 3 – Bagarre alle spalle di Luthi, Syarin Marquez e Nakagami cercano di prendere posizioni ma solo i primi due hanno la meglio. Corsi restiste in sesta posizione!

GIRO 4 – Contatto tra Baldassarri e Corsi, e si escono da soli! Mentre Rins e Zarco volano nelle prime due posizioni. Intanto Morbidelli è tredicesimo!

GIRO 5 – Intanto Lowes, settimo in gara, non riesce a prendere posizioni e dopo la caduta dei due italiani guadagna ben due posizioni!

GIRO 6 – Luthi difende la posizione e Zarco invece tenta di recuperare Rins, ma non ci riesce. Mentre si ritira il tedesco Cortese!

GIRO 7 – Ancora Rins in testa, mentre Baldassarri è tornato in gara, mentre Corsi è fuori.

GIRO 8 E 9 – Ancora nulla di nuovo, Zarco e Rins si mettono sempre davanti e staccano Luthi.

GIRO 10 E 11 – Zarco e Rins in bagarre, ma il tempo veloce lo fa Marquez, che è in quarta posizione! Intanto anche Kent fermo ai box, problemi per lui, mentre Nakagami e Lowes non se le mandano a dire!

GIRO 12 E 13 – Zarco rimane dietro a Rins, ma sembra voler aspettare. Cade Marquez intanto!

GIRO 14 E 15 – Nakagami sorpassa Syarin e si porta in quarta posizione mentre restiste Luthi! Cade anche Marini! 

GIRO 16 E 17 – Mancano 6 giri, e continuano le cadute. Cade anche lo svizzero Aegerter mentre ricordiamo che Baldassarri e Morbidelli sono gli ultimi due italiani rimasti. Intanto i primi due sono veramente distanti da Luthi e sono in controllo! Intanto Zarco passa Rins ed è primo!

GIRO 18 E 19 – Pochi giri alla fine e Nakagami sorpassa Luthi, che bella gara del giapponese. Intanto ricordiamo che Zarco ha passato Rins e si prende la prima posizione. Intanto Luthi attacca Nakagami e si riprende la terza posizione! Ancora Nakagami però, che bagarre per la terza posizione.

GIRO 20, 21 E 22 – Zarco distanzia Rins mentre ancora per la terza posizione potrebbe farsi sotto ancora Lowes. Lo fermano solo Nakagami Luthi e Syarin! Intanto Baldassarri ha recuperato ed è quattordicesimo.

ULTIMO GIRO – VINCE ZARCO

Johann Zarco

ECCO I RISULTATI DELLA GARA:

POS # RIDER GAP
1
5
J. ZARCO
42:31.347
2
40
A. RINS
+4.180
3
30
T. NAKAGAMI
+9.578
4
55
H. SYAHRIN
+10.884
5
12
T. LUTHI
+11.051
6
22
S. LOWES
+13.139
7
94
J. FOLGER
+17.448
8
49
A. PONS
+20.592
9
44
M. OLIVEIRA
+21.092
10
23
M. SCHROTTER
+23.270

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...