Lupa Roma-Pontedera 1-3: Cronaca e Tabellino

Lupa Roma-Pontedera 1-3: Cronaca e Tabellino 1

Scivolone casalingo della Lupa Roma, che perde lo scontro diretto per la salvezza contro il Pontedera per 1-3. I toscani sbancano l’Olindo Galli di Tivoli con una doppietta di Santini e il gol di Della Latta, al termine di una partita molto contestata dal punto di vista arbitrale. Di seguito, la cronaca e il tabellino del match valido per la 28a giornata di Lega Pro.

Un incontro fondamentale per la lotta alla salvezza di entrambe le squadre, appaiate a 28 punti insieme al Tuttocuoio. E, fino all’80’ la partita è stata in equilibrio, nonostante alcune decisioni arbitrali che hanno trovato una dura protesta da parte della società di casa.

Primo Tempo

Nel primo tempo succede di tutto: al 2′ gli ospiti sono già in vantaggio con un gol di Santini. I giocatori ed i tifosi della Lupa protestano per un fallo su Gigli nell’azione che ha portato al gol ma l’arbitro Natilla (della sezione di Molfetta) dice che è tutto regolare ed i laziali si ritrovano sotto nel punteggio dopo neanche due giri d’orologio.
Gli uomini di mister Di Michele, però, dimostrano di essere in partita quando, all’ottavo minuto di gioco, ristabiliscono la parità con il colpo di testa vincente di Iadaresta (secondo gol consecutivo per lui) su cross di Cavagna.

La svolta del match arriva al 17′: l’arbitro espelle direttamente Gigli per un fallo di reazione su Santini. La sanzione al difensore, è solo l’ultima di un arbitraggio contestatissimo dai padroni di casa, che oltre al primo gol e a quest’espulsione, protestano per l’ammonizione di Cavagna, a causa di una simulazione (a dir poco dubbia) al limite dell’area.
Il Pontedera approfitta della superiorità numerica e, quattro minuti dopo, trova il 2-1 con la doppietta personale di Claudio Santini, che insacca in rete su cross basso di Della Latta.
Nonostante l’uomo in meno, la Lupa Roma gioca con ordine, con orgoglio e sul finire del primo tempo guadagna terreno, pur non rendendosi particolarmente pericolosa dalle parti di Lori.

Secondo tempo

La ripresa si apre allo stesso modo della fine dei primi quarantacinque minuti: la Lupa prova a sfondare tra le maglie Granata, senza però riuscirci.
Una delle poche conclusioni in porta arriva da Aloi ma il tiro è centrale e Lori para senza problemi. Il Pontedera affida tutto il peso dell’attacco al solo Santini, che in contropiede si rivela micidiale. Al 68′ il numero 7 degli ospiti centra la traversa con un colpo di testa su cross dalla sinistra e, a dieci minuti dal triplice fischio, si procura il calcio di punizione da cui scaturisce il gol dell’1-3 di Della Latta.

Una rete che chiude le speranze casalinghe di riaprire i giochi e permette al Pontedera di salire a quota 31 punti, agganciando l’Olbia.
Un successo importantissimo in chiave play-out per la squadra allenata da Indiani, che al prossimo turno ospiterà in casa il Renate.
La Lupa Roma può recriminare per alcuni episodi ma incassa la terza sconfitta in quattro match ed ora è attesa alla difficile trasferta contro la Giana Erminio.

LUPA ROMA-PONTEDERA 1-3: TABELLINO

LUPA ROMA (4-3-1-2) – Bremec, Mazzarani (dal 65′ Mastropietro), Gigli, Sfanò, Cafiero; Baldassin, La Camera, Cavagna (dal 22′ Celli); Aloi (dal 74′ D’Agostino); Iadaresta, Fofana.

PONTEDERA (3-5-1-1) – Lori; Risaliti, Vettori, Polvani; Corsinelli, D. Gemignani (dal 56′ Kabashi), Caponi, Calcagni, A. Gemignani (dal 61′ Videtta); Della Latta; Santini (dall’84’ Udoh).

GOL: Iadaresta; Santini (2), Della Latta.
ASSIST: Cavagna; Della Latta
AMMONITI: Cavagna, Fofana, La Camera; Della Latta, Vettori, Videtta.
ESPULSI: Gigli.

Appassionato di calcio, dello sport in generale e di qualunque argomento scientifico, si affaccia al mondo del giornalismo e dei blog con l’ambizione di poter raccontare e trasmettere le proprie conoscenze ad un numero sempre maggiore di persone, mantenendo obiettività ed oggettività.