Made in Italy, terminate le riprese del nuovo film di Ligabue

Si sono concluse le riprese di "Made in Italy", terzo film del rocker di Correggio Luciano Ligabue.

Ligabue,

“Made in Italy”, il terzo lungometraggio di Luciano Ligabue, ha lo stesso titolo del suo ultimo album e lo stesso concept, avvero l’amore frustrato di Riko verso la vita, la sua voglia di riscatto e la stessa combattività. Le riprese, iniziate lo scorso giugno, si sono concluse venerdì 28 luglio con una festa il cui video è stato pubblicato dal cantautore emiliano su Facebook.

Made in Italy: il cast del film

Nel cast interprete principale sarà Stefano Accorsi (che aveva già lavorato con Ligabue nel suo primo film da regista “Radiofreccia”), nel ruolo di Riko, Fausto Maria Sciarappa che dopo “La porta rossa” con Lino Guanciale e Gabriella Pession interpreterà il migliore amico di Riko, ovvero il “Carnevale” che troviamo anche nella canzone “E’ venerdì non mi rompete i coglioni”. Personaggio femminile sarà Kasia Smutniak nei panni della paziente moglie di Riko.

Made in Italy – il Film: clip in esclusiva durante il tour

Il lungometraggio ha già avuto molto successo sui social grazie alle foto del set che sia Ligabue sia gli attori protagonisti hanno postato su Facebook e Instagram. Un primo estratto dell’opera cinematografica firmata Ligabue verrà proiettata durante il “Made in Italy tour” che era stato sospeso a causa di alcuni problemi di salute del cantante. Operato a Lione alle corde vocali, Ligabue è tornato in forma e a settembre riprenderà la sua tournée nelle varie città d’Italia raccontando, come se fosse Riko, il bello e il brutto del Paese che è al centro delle canzoni del suo album.


Silvestra Sorbera, classe 1983, piemontese di origini siciliane, è una giornalista e autrice di racconti e romanzi. Ha pubblicato nel 2009 “La prima indagine del Commissario Livia” e a maggio del 2016 la seconda indagine dal titolo “I fiori rubati” con la casa editrice LazyBOOK.
Nel 2013 ha realizzato la favola per bambini “Simone e la rana”, e il saggio letterario – cinematografico “La forma dell’acqua. Camilleri tra letteratura e fiction”. Nel 2014 pubblica con la casa editrice LazyBOOK i racconti “Vita da sfollati” e a seguire “Sicilia” e “La guerra di Piera” e a dicembre 2016 il romanzo autobiografico “Diario per mio figlio”.
A giugno 2016 con la casa editrice PortoSeguo il romanzo “Sono qui per l’amore”. Nel 2017 pubblica il racconto lungo new adult “Un amore tra gli scogli” e la favola “Simone e la rana. Viaggio nel castello stregato”.