Musica

Makhno aka Paolo Cantù è tornato

“Leaking Words” inizia con un’interferenza alla quale si aggiunge una melodia in sottofondo e il battere di una batteria che segna l’inevitabile trascorrere del tempo, creando un’atmosfera surreale come in un corridoio/ purgatorio. E quando arriva la voce del super ospite Federico Ciappini dei Six Minute War Madness che con la sua interpretazione viscerale racconta la morbosità di vedere una ragazza in coma in una società mediocre, logorata, malata di manie, con bipedi omologati come pedine e tutti diventano uguali.

Makhno

“Un mare del nord non avrebbe valore se fosse per sempre” racconta Paolo in “Techno (Berlino in Sottofondo)”. Il testo è stato scritto da Chiara Mattioli: il pezzo inizia musicalmente come andando a zonzo per trovare la linea giusta, poi ci si allinea con la batteria e come un clarinetto triste che si srotola lungo i minuti mostrando la strada da illuminare e così il ritmo compulsivo trova la sua serenità.

In “You Cant’ Run the Church on Hail Marys” è come se dalla soffitta si sentissero dei passi lenti ma decisi che nel corso della canzone si trasformano e spariscono perché parte un manuale sulla buona salute per farsi le ossa e non perdere al primo combattimento in questa dura guerra che è la vita di tutti i giorni.

In “Sunday Clouds” gli Hysm portano le loro voci in una spettrale preghiera dark dando un tono di solennità al disco.

“Attese” con nuovamente la voce di Ciappini. In un ritmo della batteria cullante si rimane intorno al fuoco e si aspetta il nulla ma intanto vengono su i cattivi pensieri e la musica si intensifica. Nessuno potrà salvarsi perché non ci si può girare da nessuna parte nella nostra società e così possiamo solo gridare parafrasandolo: la pietà è morta.

Paolo Cantù è stato membro è fondatore di band quali Tasaday, Afterhours, Six Minute War Madness, A Short Apnea e Uncode Duello. In questo disco nuovo ha suonato: chitarre, basso, batteria, voci, drum machine, clarinetto, keyboards, nastri ed elettronica. Inoltre si è occupato della registrazione e del mixaggio.

Ben tornato pezzo di storia della scena underground italiana.

Tag
Back to top button
Close
Close