Malala compie 18 anni e lancia una campagna #booksnotbullets

Malala compie 18 anni e lancia una campagna #booksnotbullets

Compie oggi diciotto anni Malala Yousafzai, il più giovane Premio Nobel per la pace. Nata il 12 luglio del 1997, la giovane attivista pachistana è divenuta simbolo del diritto all’educazione scolastica per le bambine e le ragazze anche nel mondo islamico. La sua incredibile storia è raccontata nell’autobiografia I am Malala, pubblicata dalla casa editrice inglese Little, Brown. a proposto della sua autobiografia Malala ha affermato “Voglio raccontare la mia storia, ma sarà anche la storia di 61 milioni di bambini che non possono ottenere l’educazione, voglio che sia parte della campagna che conduco per dare a ogni ragazzo e ragazza il diritto di andare a scuola. È il loro diritto fondamentale”.

Di recente, in occasione del suo compleanno, ha lanciato la campagna “Books not bullets” (Libri, non proiettili) affermando con convinzione che “Se i soldi spesi per le armi, fossero investiti in libri, la vita di molti bambini cambierebbe“.

La giovane qualche giorno prima del suo compleanno ha scritto sul sito Malala Fund: “Tra pochi giorni compirò 18 anni. Questo è un momento speciale perché per la prima volta potrò dire di essere un’adulta. Quest’anno per il mio compleanno non chiedo regali e auguri. Chiedo azione.”