Attualità

Mascherine con Filtro: Quanto durano, come usarle e a cosa servono

Si parla tanto di mascherine con filtro per difendersi dal contagio di Coronavirus. Ecco quanto durano e a cosa servono.

Le mascherine servono a proteggerci dal Coronavirus? Ecco a cosa servono le mascherine con filtro e quanto durano.

I casi di Coronavirus in Italia stanno crescendo in maniera abbastanza preoccupante e le persone stanno prendendo d’assalto farmacie e negozi per acquistare mascherine e disinfettanti. La domanda che molti si pongono in realtà è se le mascherine servano realmente a salvaguardarsi dal contagio e, in caso, per quali tipologie optare e per quanto tempo utilizzarle.

Le mascherine proteggono dal Coronavirus?

Le mascherine possono essere uno strumento per limitare la diffusione del Coronavirus ma, a differenza di quanto si è soliti pensare, è più utile che le indossino persone con sintomi per evitare di diffondere goccioline che potrebbero trasmettere il Coronavirus o altre tipologie di virus. In sostanza non serve a un granché per una persona sana indossare la mascherina ma, comunque, anche se lo si fa è importante scegliere prodotti con una reale capacità di filtraggio per non indossare un oggetto completamente inutile.

Quali mascherine scegliere?

Le mascherine antivirus in grado di proteggere realmente dal Coronavirus o da altri agenti infettivi sono quelle con filtro che, a differenza delle classiche mascherine come, per esempio, quelle in dotazione ai chirurghi, dispongono di una valvola in grado di offrire una vera e propria separazione tra l’interno della mascherina e l’aria all’esterno. Questa tipologia di mascherina sono denominate con la sigla ffp seguita da un numero da 1 a 3 che ne indica il potere di filtraggio. Le mascherine ffp3 sono quelle in grado di filtrare meglio rispetto all’ambiente esterno.

Mascherine con filtro: come utilizzarle e durata

Un corretto uso della mascherina prevede la necessità di legarla bene dietro la nuca tramite gli appositi lacci, ciò ovviamente serve a garantire una maggiore aderenza della mascherina al volto e a ridurre la possibilità di fuoriuscita di microbi e batteri. Il non legare bene la mascherina può rendere inutile l’utilizzo della stessa azzerandone il potere di filtro. Questo tipo di mascherina hanno una durata molto limitata nel tempo poiché sono monouso e, pertanto, non possono essere riutilizzate una volta tolte.

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close