Attualità

MATERIAMETAMORPHOSIS, il gioiello contemporaneo a Torino: Date

Se Milano è la città della moda, dello stile, delle sfilate e dell’eccesso se vogliamo, Torino, si distingue per sobrietà, ricerca e  contemporaneità. A parlare sono gli eventi.
Dal 26 ottobre al 15 dicembre, sarà possibile immergersi in una selezione di Gioielli assolutamente innovativi e sperimentali. Creativity Oggetti presenterà e ospiterà MateriaMetamorphosis, una mostra con 14  artisti internazionali selezionati  da ben 12 Paesi per il raffinato linguaggio poetico, un’attenta ricerca sui materiali, ardite sperimentazioni e nuove tecnologie.

Raluca Buzura (Romania), Corrado De Meo (Italia), Clane Del Papa (Venezuela), Gésine Hackenberg (Olanda), Setomi Kowai (Giappone), Anne Kral (Polonia), Seulgi Kwon (Corea), Jounghye Park (Corea), Daniella Saraye (Israele), Nicole Schuster (Germania), Rita Soto (Cile), Luca Tripaldi (Italia), Flora Vagi (Ungheria), Snem Yildirim (Turchia).

La mostra, a cura di Susanna Maffini e Paola Stroppiana, avrà la prestigiosa e contemporanea location di Creativity Oggetti, uno spazio d’Avanguardia, operante nell’ambito dell’arte e del design da alcuni anni e già di rilevante importanza.

Le opere selezionate sono unite da un unico filo conduttore:  la natura e il processo creativo ed entrambi esprimono un concetto di metamorfosi, dove Il gioiello imita la natura nelle sue manifestazioni di cambiamento con minuziosi dettagli, macchie, la presenza di detriti e sorprendenti lacerazioni.

La mostra mette in risalto l’importante e intimo rapporto tra artista e materia, dove quest’ultima da oggetto e da strumento creativo,  da al gioiello funzionalità e collocazione nello spazio. Prezioso, minerale, vegetale, sintetico.
L’uso dei materiali eterogenei nell’ambito del gioiello contemporaneo è un nodo fondamentale per la pratica artistica, aprendo il gioiello  a nuovi e inediti scenari di ricerca. Si giunge quindi ad una finale e rilevate considerazione, per cui la preziosità di un ornamento non è veicolata esclusivamente dal valore intrinseco, ma dall’idea e dal progetto.

Il gioiello è attualmente qualcosa di estremamente  significativo. Una scelta personale, dettata non più dalla volontà di apparire o confermare uno status sociale. Essa è dettata dal personale modus vivendi.

Di conseguenza il materiale prescelto diventa protagonista per le sue potenzialità, a ciò si uniscono la fantasia e lo stile personale di ogni singolo artista per creare nuovi linguaggi.
La mostra sarà accompagnata da un catalogo bilingue, con testo critico di Paola Stroppiana, immagini a cura di Federica Cioccoloni e progetto grafico a cura di Barbara Sales.

CREATIVITY OGGETTI

Creativity Oggetti nasce nel  2001 e da subito punta  i riflettori su Creatività e ricerca nelle arti applicate, facendone  i caratteri salienti delle sue proposte.

Susanna Maffini, forte di una lunga esperienza commerciale, apre, dapprima  lo spazio a via Mazzini ,che da settembre 2014 si trasferisce in via Carlo Alberto 40 sempre a Torino. L’esperienza messa a frutto in questi anni le consente oggi di proporre eccellenze che fanno del suo spazio un nuovo punto di riferimento per il Gioiello Contemporaneo e le  Arti Applicate, un’ottima vetrina nel settore dell’originalità e qualità, anche grazie alla collaborazione con artisti e designer presenti nella galleria, che hanno dato vita a importanti mostre consentendo così la nascita di opere uniche .

Tag

Carmela Barbato

Laurea Magistrale in Design per l'innovazione presso l'Università degli studi della Campania "Luigi Vanvitelli"- Dipartimento Architettura e Design. Sono una Designer del Gioiello, fondatrice del Brand Khàrm design. Oltre il "progettare" ed il "realizzare", mi piace molto lo "scrivere" ed il "raccontare" di tutto ciò che riguarda l'Arte, la Moda, il Gioiello e paradossalmente di Benessere. Gli oggetti che mi rappresentano e che caratterizzano le mie passioni sono un foglio, una matita, dei colori, una macchina fotografica. Mi diletto a scrivere su un blog fondato da me.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close