Esami di Stato 2017: Tracce della Prima Prova di Maturità

Le tracce della prima prova degli esami di Stato. La maturità 2017 inizia con l'Italiano.

Questa mattina oltre 500 mila studenti si sono ritrovati a scuola per sostenere la prima prova degli esami di Stato 2017. Il primo test della maturità riguarda l’italiano e le tracce sono state recapitate ai vari istituti per via telematica attraverso “buste” criptate per accedere alle quali i docenti dovranno utilizzare una password comunicata solamente in mattinata. I maturandi avranno a loro disposizione sei ore di tempo per ultimare e consegnare il compito.

Intorno alle ore 8.30 circa il Miur, Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, ha reso disponibile la prima traccia della prima prova di italiano che, secondo quanto si apprende da tgcom 24, dovrebbe riguardare Giorgio Caproni, poeta e autore italiano. Nel dettaglio i maturandi dovranno esaminare i versi della poesia “Versicoli quasi ecologici”.

Per quel che riguarda gli argomenti delle restanti tracce da poter analizzare e sviluppare, oltre all’analisi del testo di Giorgio Caproni,, la prima prova prevede “La natura tra minaccia e idillio nell’arte e nella letteratura”, per quel che riguarda la traccia artistico-letteraria; “Nuove tecnologie e lavoro”, in ambito socio-economico; “Disastri e ricostruzione” per il tema storico-economico. Gli studenti chiamati a sostenere la prima prova della maturità 2017 potranno scegliere e sviluppare una tra le citate tracce secondo la forma di un articolo di giornale o saggio breve o tema.

Maturità 2017: le date delle prove degli esami di Stato

Superata la prima prova, gli esami di Stato 2017 proseguiranno domani, 22 giugno, con la seconda prova; la terza prova, il famoso quizzone, invece si svolgerà giorno 26. Il giorno seguente, 27 giugno, negli istituti ove è prevista i maturandi saranno chiamati a svolgere la quarta prova.

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...