Maxi Lopez contro Icardi: “Niente Nazionale? Chi sbaglia paga”

Maxi Lopez commenta la mancata convocazione di Icardi in Nazionale: "Nel calcio chi sbaglia paga"

Non finisce la lite fra Maxi Lopez e Icardi. El Gallina torna a parlare di Maurito e della Nazionale Argentina in merito alla mancata convocazione dell’attaccante dell’Inter. Il motivo, logicamente, sta nel tradimento di Mauro Icardi, reo di aver soffiato Wanda Nara a quello che un tempo era il suo amico, ovvero Maxi Lopez.

La querelle non smette di essere sulle prime pagine dei giornali e, questa volta, a parlarne è l’attaccante del Torino che ha dato un proprio pensiero relativo alla questione di Icardi e l’Albiceleste oltre che del libro scritto dal numero 9 nerazzurro che, oltretutto, ha fatto molto discutere per alcuni trafiletti all’interno di esso legati al litigi della passata stagione al Mapei Stadium contro il Sassuolo.

Maxi Lopez: “Nel calcio chi sbaglia paga”

L’ex attaccante della Sampdoria, del Catania e del Barcellona, fra le altre, ha detto: “Il calcio risente molto delle situazioni legate alle esposizioni mediatiche poiché il calcio ha dei codici che devono essere rispettati e, logicamente, come succede nella vita chi sbaglia paga; – poi ha continuato – io avrei parlato in maniera tranquilla e pacata con lui per capire ma non me l’hanno mai permesso poiché hanno messo in mezzo i bambini e gli avvocati”.

Inter-Chievo 3-1 Risultato Finale

Maxi Lopez ha infine parlato anche del tanto discusso libro di Icardi: “Io credo che i libri li devono scrivere i fenomeni veri. Anche a me hanno proposto di scrivere dei libri e avrei potuto raccontare quello che ho vissuto ma non l’ho fatto perché certe cose preferisco tenerle per me”. Il granata, poi, ha dovuto chiarire la situazione relativa a una foto uscita in concomitanza con la partita fra Juventus e Barcellona: “Il fatto che parlo poco mi va contro. Quella foto l’avevamo solo io e lei (Wanda Nara) e ho dovuto chiarire perché stava dando fastidio ai miei amici”.