Michelangelo Amore e Morte, il Docu-Film: Trailer e Data d’Uscita

Dal 19 al 21 giugno al cinema sarà possibile assistere al docu-film di David Bickerstaff che ci condurrà attraverso la vita e le opere del grande Maestro

La pellicola, che deve la propria nascita a David Bickerstaff e la produzione a Phil Grabsky e che uscirà nelle sale per i soli tre giorni dal 19 al 21 giugno, ha come protagonista assoluto una delle figure indubbiamente più enigmatiche ed affascinanti del Rinascimento. Parliamo di Michelangelo Buonarroti (Caprese, 1475) personaggio di natura schiva, dal grande genio, un uomo spesso burbero e poco incline persino ai rapporti umani, eppure legato profondamente ai pochi fortunati cui concedeva la sua amicizia e il suo affetto.

Amore e Morte: la vita di Michelangelo in un docu-film

Il docu-film si propone in maniera lungimirante di compiere un viaggio cinematografico attraverso le opere, i musei e i luoghi della vita di Michelangelo, come Firenze, Roma, ovviamente e la Città del Vaticano, nonché di indagare i rapporti con i contemporanei e l’eredità artistica lasciata ai posteri partendo proprio dalla biografia del Vasari e dunque dall’apprendistato nella bottega del Ghirlandaio, per seguire poi con il primo incontro di Lorenzo il Magnifico nel Giardino di San Marco, un’arcaica forma di istituzione accademica in cui i giovani talenti si riunivano a suo tempo per studiare opere e tecniche artistiche, copiando, con leziosità che oggi definiremmo manieristica le collezioni d’arte antica dei Medici; a questo periodo si susseguono i suoi studi intensi del corpo umano per giunger alla complessa relazione con i vari artisti fiorentini dell’epoca.

Il film è un invito a vivere intimamente il percorso artistico e di crescita di Michelangelo, che resta a tutt’oggi un’artista fra i più amati di tutti i tempi per l’eleganza e la vitalità sensuale e imperiosa che le sue opere evocano: pensiamo semplicemente al David o ancora alla genialità magistrale dimostrata nella creazione della volta della Cappella Sistina e il Giudizio Universale, o al simbolismo potente della Cappella Medicea. Realizzato con immagini spettacolari in alta definizione la pellicola, intitolata “Michelangelo. Amore e morte” rientra nell’iniziativa della stagione della Grande Arte al Cinema 2017, già preceduta da altre dedicate al mondo dell’arte come “Il Giardino degli Artisti”– evento cinematografico conclusosi ieri- “Raffaello”, “Io, Claude Monet” e “Segantini”.  Senza ulteriori indugi vi lasciamo al trailer, che sicuramente saprà catturare la vostra attenzione e vi invitiamo ad una serata al cinema che si preannuncia memorabile.

Laureata in Belle Arti, Dipartimento di Arti Visive ha scelto di fare della Decorazione Artistica, in ogni forma la sua vita. Pugliese di nascita, spezzina d’adozione ha sempre un nuovo libro con sé; ama i viaggi, la fotografia, il buon cibo e predilige i film storici. Freelance Editor per Newsly.it e NailsArt.it scrive per dare voce alle idee, per lasciare che si concretizzino e possano dare nuova forma e sostanza al mondo che la circonda.