Musica

Mirkoeilcane a Sanremo nelle Nuove proposte: Video

Mirkoeilcane arrivato  primo al Premio Bindi e di  Musica  Cultura  2017, quest’anno partecipa  nella  categoria  “Nuove  proposte” alla 68°  Edizione  del  Festival  di  Sanremo, diretto  in orchestra  dl  Maestro Fio  Zanotti.

I  riconoscimenti avuti nel 2017  lo portano a  essere  un protagonista a questo Festival. Stefano Di  Martino Patron di Sanremo  Festival  nelle  categoria  Nuove  Proposte e  Dario  Salvatori Responsabile  della  Commissione  Direttiva del  “Premio Lumezia per  Sanremo  2018”, lo hanno scelto per  le  sue doti   musicali, e  per  quanto  esprime nelle   nelle  parole  e in  modo letterarie, premiando il brano “Stiamo tutti bene”. Con questa  canzonee  sfida  gli altri  candidati. Altra  onorificenza per Mirkoeilcane è quella  di   aver  ricevuto  il ” disco  d’argento Rea  –  100  Radio.

La canzone

Mirkoeilcane  porta  sul palco  a Sanremo un brano parlato, mostrando coraggio. Questo  brano crea interesse, dicendo parole in modo diverso dal  solito,  riferendosi  all’oggi,  portando belle  sensazioni e anche  commozione. Per  arrivare  qui l’artista  ha  superato  tre  selezioni.  quella  televisiva, ,  quella  della  Commissione  musicale  e  quella  del  televoto. Il brano adesso è al  nono posto  nella  classifica  Top 50  Viral  di Spotify, e  si trova  anche  primo nella  Classifica  Emergenti  di Radio Airplay.  Questa  sua canzone  è  un vortice  sonoro,  che  accorpa  a se chi l’ascolta, narrando  e  raccontando parti  di una  vera  storia,  nella  quale  un bambino,  vede  passare  con i suoi occhi gli eventi, e  invoca la sua innocenza,  in un vedere  che trova  difficoltà  nel comprendere  e  capire  il reale  che  va davanti e oltre  a lui.

Mirkoeilcane

Mirkoeilcane  in realtà  si chiama Mirko  Mancini,  romano di nascita, cantautore,  agli inizi della  sua carriera  lavora  in studio  come  chitarrista,  e  accompagna  dal vivo numerosi artisti nei loro concerti,  compone  anche  musiche  per  film in web  serie:  “Forse  sono io”, dei  corti ,  “Il  lato  oscuro”, “Quattro  battiti” “Memories”,  e  per  il film    “I  peggiori”. Nel  2016 decide  di presentarsi al pubblico  come  solista e  cantante, e  qui ha  subito successo con il suo  primo disco omonimo. Sempre  nel 2016  arriva  primo nel Premio Bindi e Premio  Incanto risultando  il  migliore scrittore  di testo e  migliore  interprete di cover nel Premio Musica  Controcorrente,   e  si candida  con il suo album al  Premio  Tenco. Nelle  sue  interpretazioni mette  sempre  davanti a tutto  il sociale  e i rapporti affettivi. Nel 2017  arriva primo in  Musicultura,  firmando poi a luglio un contratto con l’etichetta Fenix  Entertainment.

Tag

Guido Baroni

faccio giornalismo da oltre 20 anni a 360 gradi in vari ambiti e settori, abito in provincia di Milano ma scrivo in diversi ambiti, mipiacerebbe consere altri redattori. Faccio articoli sia livello nazionale, regionale, provinciale e locale
Back to top button
Close
Close