Moda Autunno-Inverno 2017-2018: fantasia floreale pezzo chic delle collezioni

Nel prossimo autunno-inverno sbocceranno ricami con motivi floreali su ogni capo d’abbigliamento

L’autunno-inverno 2017-2018 si preannuncia carico di primavera nel settore della moda: in qualunque negozio entriate troverete fiori ricamati di ogni colore su cappelli, maglioni, pantaloni, giacche, borse, scarpe… Il fiore è stato un soggetto caro agli stilisti da sempre, ma mai come quest’anno è stato sfruttato come romantico e raffinato elemento decorativo.

Dalle passerelle ai negozi: i ricami floreali dell’autunno-inverno 2017

Nelle sfilate di presentazione delle loro collezioni stilisti come Dolce e Gabbana, Valentino e Armani hanno proposto abiti riccamente decorati con magnifici ricami di fiori, foglie e boccioli di ogni forma, colore e dimensione. Spesso il ricamo è stato ulteriormente impreziosito con gemme e perle luccicanti: un vero spettacolo per gli occhi! Questi abiti stupendi sono un inno alla primavera! Invece purtroppo l’autunno è ormai alle porte e si porta con sé giornate più corte, natura che muore e brutto tempo. Abbiamo due possibili opzioni: chiuderci in casa a deprimerci oppure possiamo andare a fare shopping e trovarci catapultati di nuovo nella primavera.

Intimissimi e Tezenis propongono completi intimi femminili e raffinati nei toni del pastello, del nero e del rosso con ricami floreali “ton sur ton” o di colori differenti. Presso Stradivarius, Beshka e Zara, solo per citarne alcuni, si possono trovare gonne, jeans, stivaletti, sneakers, maglioni e borse con fiorelloni e fiorellini di ogni tipo.

I ricami floreali quindi non compaiono solo su giacche e vestiti, ma anche su capi dove meno ce li aspetteremmo come borse e scarpe. E questo offre la possibilità di fare mille abbinamenti diversi: per esempio un look total black vivacizzato da una borsa con ricami multicolore; oppure l’ esatto opposto cioè un look total flower. Potremo sbizzarrirci con accostamenti di tutti i tipi, come meglio ci suggerisce la nostra fantasia e il nostro umore del giorno.

I ricami di Giuseppina Bonaparte

Le fantasie floreali ricamate hanno un preziosissimo precedente storico che risale al connubio fra Giuseppina Bonaparte e il suo fidato sarto LeRoy. L’abile artigiano confezionava vestiti di corte e mantelli per l’ imperatrice finemente decorati con rose, spighe e boccioli ricamati in seta o in fili color oro e argento. Queste toilettes ricamate avevano dei prezzi esorbitanti, e lo shopping frenetico di Giuseppina nell’atelier di LeRoy faceva andare su tutte le furie il povero Napoleone.