Sport

Mondiali Russia 2018, Diritti Tv: Mediaset vicina all’acquisto

Non c’è ancora la certezza, ma poco ci manca: Mediaset si sarebbe aggiudicata i diritti TV dei Mondiali di Russia 2018. A riportare l’indiscrezione sono “Il Giornale” e “Il Fatto Quotidiano”, secondo cui l’offerta sarebbe stata di 78 milioni di euro, contro i 65 offerti dalla Rai, storica detentrice dell’evento.

Colpaccio dunque per il Biscione, che soffierebbe per la prima volta la massima competizione di calcio alla RAI. A pesare sull’offerta al ribasso dell’azienda di Stato è ovviamente la mancata qualificazione degli azzurri: secondo gli analisti infatti, il valore dei Mondiali con l’Italia sarebbe stato simile a quello del 2014, cioè sui 180 milioni di euro.

Secondo le indiscrezioni, Mediaset, che trasmetterà le partite in chiaro, sta attendendo solo l’ok dalla Fifa per l’annuncio ufficiale. Già è partito il conto alla rovescia per sapere chi saranno i telecronisti di punta: secondo Dagospia, in pole ci sono Sandro Piccinini e Pierluigi Pardo, con Paolo Bonolis a curare il dopo partita.

Per la RAI una batosta non da poco, anche se già nelle ultime tre edizioni la TV di Stato ormai non trasmetteva più tutte le partite come una volta, ma si limitava a quelle dell’Italia e a una al giorno, con Sky che invece deteneva l’intero pacchetto. L’eliminazione degli azzurri, dunque, ha portato (a esclusione di colpi di scena dell’ultimo minuto) anche a questa piccola grande rivoluzione della TV.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close