Mondiali di Calcio: dal 2026 sarà a 48 squadre

Italia-Svezia annullata, la partita si deve rigiocare: ma è una bufala

Sedici squadre in più per la competizione che vede sfidarsi le migliori Nazionali del mondo

La riunione di questa mattina a Zurigo, ha portato il consiglio della FIFA a questa importante nuova decisione: a partire dal 2026 le squadre partecipanti alla fase finale dei Mondiali di Calcio saranno quarantotto, invece che trentadue.

“Il passaggio del Mondiale a quarantotto squadre porta solo vantaggi, senza provocare alcun inconveniente – ha affermato il presidente della federazione internazionale di calcio Gianni Infantino – la durata della competizione non sarà aumentata ed, al massimo, una nazionale giocherà sette gare, proprio come oggi. Dall’altro canto sedici squadre supplementari avranno l’opportunità di partecipare al Mondiale, un evento magico. Nulla aiuta più lo sviluppo del calcio che la prospettiva di partecipare ad una Coppa del mondo. Siamo entrati nel ventunesimo secolo. Il calcio non è più una questione che riguarda solo Europa e Sud-America. Il livello generale è molto cresciuto. Sono certo che la decisione odierna è molto positiva per il nostro mondo”.

Il torneo sarà composto da sedici gruppi eliminatori, ognuno di tre squadre, le prime due passano direttamente al classico tabellone finale a trentadue squadre, con eliminazione diretta a partire dai sedicesimi di finale. Resta invariata la formula attuale per le prossime due competizioni, in programma nel 2018 in Russia e nel 2022 in Qatar.

Condividi
Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.