Motogp News, Valentino Rossi: “Saranno 3 gare durissime”

Motogp News, Valentino Rossi:

Dopo l’allungo che lo ha portato ad un vantaggio di 18 punti sul rivale Lorenzo, Valentino Rossi non si scompone ed è già proiettato verso il prossimo atto della sfida al vertice tutta in casa Yamaha. Il Gran Premio d’Australia di Phillip Island sarà il terz’ultimo della stagione e Valentino, nonostante il vantaggio, sa che la concentrazione dovrà essere ancora più alta per contenere gli attacchi di Jorge Lorenzo: “È un campionato molto duro e lungo, da inizio stagione combattiamo punto a punto, ed è una cosa grande per tutti, e ti fornisce una grande motivazione, ma è difficile per la concentrazione. Il livello si alza, ho un vantaggio che però può pure diminuire anche se su questa pista che mi piace molto ho grandi ricordi e grandi risultati, ma i rivali sono veloci e temibili, e qui inizierà un’altra battaglia”. 

Il pilota pesarese, riconosce le difficoltà del circuito e del ruolo di lepre e proprio per questo sa che partire bene già dal venerdì, con le prove libere, sarà fondamentale per prendere confidenza col tracciato e mettere da subito le cose in chiaro: “Qui le prove sono molto importanti per arrivare pronti alla gara perché è un tracciato sempre temibile per le condizioni e il meteo che cambia spesso e può diventare freddo ed è sempre ventoso. In condizioni normali è una delle piste migliori, ma se piove è una delle più difficili. Ogni gara abbiamo sei corridori in lizza per il podio se non per la vittoria, come ha fatto vedere Pedrosa a Motegi, e poi vanno considerati pure Marquez e le Ducati. Credo che sia la più dura battaglia di sempre, ogni anno è diverso, ma è la stagione più equilibrata”. 

Leggi anche:

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l'unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d'arte per cambiare il mondo